Quando e quanto pensiamo al divorzio

Quando e quanto pensiamo al divorzio: uno studio ci da la risposta alla questione. Secondo i dati i mesi più fedifraghi sono gennaio, marzo e agosto

Il divorzio è l’ultima spiaggia di un matrimonio. Solitamente quando vi si giunge si è già provato ad inseguire moltissime altre alternative che però si sono dimostrate inutili. Ma, quanto e quando pensiamo al divorzio? Esiste un particolare periodo dell’anno che ci fa pensare di volerci dividere dai nostri partner? E se sì, quali sarebbero le motivazioni?

Quando e quanto pensiamo al divorzio

L’amore è l’amore, ma a volte fa male. Si dice che la maggior causa dei divorzi, e ultimamente son tanti, sia prorpio il matrimonio. Secondo alcune ricerche, esistono particolari periodi dell’anno che ci spingono a voler chiedere il divorzio dal nostro partner. Momenti definiti durante l’anno in cui il tasso di divorzio aumenta notevolmente. La ricerca principale è stata svolta da Victoria Milan, le iscrizioni e le interazioni maggiori sui siti d’incontri per gente sposata o impegnata si incrementano nei mesi di Gennaio, Marzo ed Agosto.

Mesi assolutamente particolari e ricchi di valenze simboliche: a Gennaio solitamente si stila una lista di buoni propositi, si decide di cambiare vita, soprattutto dopo un lungo periodo infelice; a Marzo la primavera si fa sentire, gli ormoni impazziscono e l’amore è ad ogni angolo, ottimo motivo per mettere fine o per rallegrare un matrimonio quasi al capolinea; e infine Agosto, il mese più caldo dell’anno, il mese delle vacanze, degli amori flebili e delle avventure sulla spiaggia.

In questa prospettiva, quali mesi più appropriati di questi?!

divorzio

No al divorzio, Sì alla rinascita

Se invece il divorzio è un’alternativa che non fa assolutamente parte delle vostre opzioni, ecco i consigli giusti per ravvivare il vostro rapporto di coppia. Se la coppia è giunta quasi al capolinea di motivazioni ce ne possono essere a migliaia, così come anche le soluzioni. Tra le varie opzioni la più bella e forse la più dispendiosa è assolutamente quella di fare un viaggio insieme, magari in posti che ancora non si è visitati.

Amentare il romanticismo, donarsi fiori, cioccolatini e dedicarsi lettere romantiche dal sapore vintage. Cambiare look e approccio alla relazione può essere un ottimo inizio, rinfrescare il taglio di capelli, truccarsi diversamente, fare shopping in negozi alternativi, magari in negozi di… intimo! E infatti il modo migliore per ravvivare il rapporto di coppia è proprio il sesso. Farlo più spesso, farlo in posti diversi, in maniere differenti sono ottimi modi per rendere il rapporto con il partner più acceso e divampante!

Scritto da Angela Ricciardi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Isola dei Famosi, Nina Moric contro Eva Henger su Monte

Sanremo 2018: i vip in città, dove avvistarli

Leggi anche
Contents.media