Demi Lovato ricoverata per overdose “è cosciente”

La cantante Demi Lovato è stata ricoverata in stato di incoscienza all'ospedale di Los Angeles. Probabilmente si tratta di overdose. Ecco i dettagli.

La cantante Demi Lovato è stata trovata in stato di incoscienza nella sua abitazione di Hollywood e ricoverata all’ospedale di Los Angeles. Secondo TMZ si sarebbe trattato di overdose di eroina ma la fonte non è stata confermata. Al momento sembra stare meglio, è sveglia e circondata dai suoi familiari.

A marzo del 2018 aveva festeggiato un altro anno lontana da alcol e droghe ma poco prima del ricovero aveva prodotto una canzone in cui confessava ai fan di essere ricaduta in quelle vecchie abitudini e che avrebbe cercato aiuto.

Demi lovato ricoverata: come sta

Demi Lovato, 25 anni, è stata ricoverata il 24 luglio 2018 per una sospetta overdose di eroina. Dopo un’adolescenza turbolenta e problematica segnata dall’abuso di alcol e stupefacenti, l’ex stella di Disney Channel era riuscita a festeggiare a marzo i primi sei anni da sobria.

Nell’ultimo periodo ha avuto un tracollo che è culminato nel ricovero all’ospedale di Los Angeles. Come ha dichiarato il suo portavoce:

Demi è sveglia e la sua famiglia è al suo fianco. Vuole ringraziare tutti per il sostegno e le preghiere. Alcune delle informazioni diffuse non sono corrette e la famiglia chiede il rispetto della privacy perché la sua salute al momento è la cosa più importante

Il sito TMZ ha divulgato i dettagli del ricovero della cantante.

Le forze dell’ordine hanno ricevuto la richiesta di soccorso intorno alle 12 del 24 luglio 2018. La star si è rifiutata di rivelare ai paramedici di quale sostanza abbia fatto abuso e nessuna droga è stata trovata nella sua abitazione. Una fonte anonima ha comunicato alle forze dell’ordine che non si trattava di eroina ma per il momento non è ancora stato confermato o smentito nulla.

La reazione dell’ex fidanzato

L’ex fidanzato della cantante, Wilmer Valderrama, ha dichiarato di essere rimasto sconvolto dalla notizia del ricovero. Una fonte vicina all’attore ha dichiarato ha People che:

Sapeva che stava attraversando un momento difficile, ma non era preparato a tutto questo. L’ha vista attraversare tanti alti e bassi e lui è stata la sua roccia durante alcuni dei suoi momenti più bui. Sapere che adesso sta così male è straziante per lui.

La confessione in “Sorber”

Demi Lovato non ha mai tenuto nascosto il suo problematico passato di dipendenza da alcol e droghe .”Avevo bisogno di sniffare cocaina ogni mezz’ora, non potevo vivere senza. Portavo la coca in aereo, e mentre tutti dormivano sgattaiolavo in bagno per farmi” ha dichiarato.

Dopo aver attraversato un difficile percorso riabilitativo però la star era riuscita a disintossicarsi rimanendo sobria per ben 6 anni. A giugno del 2018 però nel suo nuovo singolo “Sober” aveva confessato di essere ricaduta nel tunnel: “Mi dispiace di essere di nuovo qui/ prometto che chiederò aiuto/ Non era mia intenzione/ Mi dispiace per me stessa“. I messaggi di sostegno da parte dei fan erano stati moltissimi ma a quanto pare non sono bastati. Auguriamo a Demi di riuscire ad uscire vincitrice da questo difficile momento.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Sergio Marchionne è morto

Chiara Ferragni e Fedez mostrano invito di nozze

Leggi anche
  • Chi era James Matthew BarrieChi era James Matthew Barrie: tutto sul padre di Peter Pan

    James Matthew Barrie si è fatto conoscere per aver scritto uno dei romanzi più amati di sempre: Peter e Wendy.

  • Chi era Saul BassChi era Saul Bass: vita dell’illustratore statunitense

    Resosi famoso per i suoi poster cinematografici, Saul Bass ha attuato una vera e propria rivoluzione del cinema in questo settore.

  • Chi era Paul GauguinChi era Paul Gauguin: storia del pittore francese

    Conosciuto oggi specialmente per le opere realizzate negli ultimi anni della sua vita in Polinesia, Paul Gauguin è uno dei pittori francesi più amati.

  • Chi era Eadweard MuybridgeChi era Eadweard Muybridge: tutto sul fotografo inglese

    Eadweard Muybridge è stato una mente fondamentale nel mondo di fotografia e cinema attraverso l’esperimento de “Il cavallo in movimento”.

Contents.media