Da ‘X-Factor’ ad ‘Amici’, la svolta di Mara Maionchi

C’era da aspettarselo. Mara Maionchi, la veterana di X-Factor, l’unica ad aver attraversato tutte e quattro le edizioni, molla la spugna.

Sul piatto della bilancia due pesi non da poco: da una parte la popolarità, aumentata a dismisura da quando è giudice del noto talent show (soprattutto grazie al suo linguaggio colorito); dall’altra la sua etichetta Non ho l’età, che non ha mai potuto sfruttare in questi anni, dato che i cantanti di X-Factor vengono prodotti dalla Sony.

Inevitabile che la svolta arrivasse, anche se non è detto che sia in meglio. E il balletto di qualche sera fa sulle note di Alejandro fa da apripista alla dichiarazione choc: «Il mio ciclo a “X Factor” è terminato. Ad “Amici” farò il mio mestiere, finalmente».

Seguire un cantante da zero e produrlo, invece di preparare talenti per la concorrenza. Questo il suo programma per il futuro, che si concretizzerà a partire dal serale di questa edizione: «Questa è stata la mia vita e il mio percorso professionale sin dagli anni Sessanta con varie case discografiche, sempre a seguire gli artisti nella loro crescita.

A “X Factor” non era così perché il format è diverso: la squadra di cantanti poteva essere seguita solo per il corso del programma e poi tutto finiva lì».

Qui sotto alcuni dei cantanti lanciati dalla Maionchi a X-Factor (clicca sulle immagini per ingrandirlefoto Lapresse).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com