Notizie.it logo

Contapassi: dove acquistare in sicurezza

contapassi

Si possono acquistare molti modelli di contapassi, per svolgere al meglio l'attività fisica. Dove possiamo comprarli in tutta sicurezza?

Il contapassi è un accessorio molto utilizzato da tutti coloro che vogliono mantenersi in forma. E’ possibile acquistarli in tutta sicurezza, anche online, ma non solo. Esistono, inoltre, tantissimi modelli di contapassi, che hanno differenti funzionalità.

Cosa è il contapassi

Il contapassi serve, appunto, per contare il numero dei passi mentre una persona cammina o corre. E’ possibile acquistare modelli da polso, oppure che si legano alla caviglia. Sono un elemento molto utile quando una persona fa fitness. Nei modelli più avanzati, oltre al numero di passi svolto in un dato arco di tempo, è possibile conteggiare anche la distanza totale che viene percorsa durante il tempo prestabilito, nonché la velocità alla quale la persona si muove.

Alcuni modelli riescono eccellentemente a consigliare una determinata andatura, anziché un’altra, misurando la pressione del piede sul terreno. Oltre che utili, spesso sono anche belli da vedere. Spesso, al loro interno, oltre alle caratteristiche classiche, presentano anche accessori come la radio.

Ciò serve per accompagnare gli allenamenti ed annoiarsi meno durante la sessione di training. In alcuni casi c’è la possibilità di misurare il ritmo cardiaco, per poterlo meglio tenere sotto controllo durante tutto l’arco dell’allenamento. E’, inoltre, possibile contare le calorie bruciate durante la sessione.

Funzioni contapassi

Si deve, però, tenere presente, che le stime non possono essere accurate in tutto e per tutto. In alcuni casi, infatti, il contapassi potrebbe “perdere” il conteggio di qualche passo. In questo modo, si va a falsare il conteggio, poiché il dispositivo andrebbe a riportare una cifra sbagliata. Anche per ciò che riguarda il conteggio della frequenza cardiaca, è possibile che il contapassi si “perda” qualche battito.

Se messo sul polso, infatti, il contapassi conterà il battito cardiaco proveniente da quella zona. E’ ovvio che, quindi, non può essere preciso come una banda pettorale. Per fortuna, i modelli di ultima generazione permettono di ovviare a queste problematiche.

Attraverso la connessione Gps, infatti, è possibile non perdere il conteggio di nessun passo. Inoltre, con la connessione via bluetooth, esiste la possibilità di collegare il contapassi ad una banda cardiaca da apporre sul petto, per contare in modo preciso la frequenza.

Il suo funzionamento è molto semplice. Basta indossarlo per la prima volta nell’allenamento e accenderlo. Ci penserà lui a contare i passi, le calorie, la distanza, la velocità e molte altre cose ancora. Può essere usato da chi fa allenamento anche leggero, magari integrando la corsa ad una camminata a passo spedito. Non vi sono controindicazioni nell’uso del contapassi, lo possono usare i bambini come gli anziani. E’ utile per chi, ad esempio, si allena le prime volte e non vuole esagerare con lo sforzo. Può servire, inoltre, per rendere note le calorie che si va a bruciare durante gli sforzi.

Dove acquistare

Acquistare un contapassi non è certo un’operazione difficile.

In un qualsiasi negozio di articoli tecnologici, ad esempio, esiste la possibilità di comprarlo. Si può, inoltre, pensare di acquistarlo su Internet. In alcuni casi, acquistando i prodotti online, è possibile risparmiare considerevoli somme di denaro. Sono molti i negozi online che permettono di usufruire di offerte speciali e di sconti.

Gli acquisti via Amazon sono particolarmente sicuri e anche la modalità di ricezione della merce è del tutto controllata. Esiste, infatti, un apposito sistema di feedback che permette di dare le valutazioni delle transazioni dei venditori. Coloro che hanno feedback positivi, ovviamente, offrono maggiore sicurezza. I prezzi dei contapassi variano a seconda dei modelli.

In internet li troviamo da un minimo di 10 euro, fino ad arrivare a modelli che costano addirittura 170 euro. I pagamenti, inoltre, sono sicuri, specialmente se avvengono in contrassegno. Attraverso il contrassegno, infatti, è possibile pagare alla consegna. Ciò, però, richiederà un piccolo aumento di prezzo, nella misura in genere di 5-6 euro.

Il costo di tali oggetti dipende dal tipo di modello che si vuole comprare. In alcuni casi si arriva addirittura a sconti di oltre il 60%. E’ sufficiente fare un giretto su internet per rendersi conto di come è facile ottenere degli sconti in tutta sicurezza, su oggetti molto affidabili.

Contapassi Nanoskite

Un particolare esempio di contapassi è il Nanoskite. Questo permette di misurare non solo i passi, le calorie e la distanza, ma anche la velocità dell’esercizio che si sta svolgendo, nonché il tempo degli esercizi e la qualità del sonno. E’ sufficiente configurarlo la prima volta inserendo i dati come il sesso, l’età, l’altezza e il peso. Si può, poi, inserire data e ora ed iniziare il nostro allenamento. Il suo peso è davvero minimo (appena 28 grammi): ciò lo rende un oggetto compatto, bello e durevole nel tempo. La confezione contiene anche un caricabatterie USB e un manuale d’uso compreso nel prezzo. E’ un prodotto, inoltre, molto intuitivo e facile da utilizzare.

Determinate persone preferiscono indossare il contapassi alla caviglia, anziché al polso. Su Internet, ma anche nei negozi di articoli sportivi e tecnologici esistono anche questi tipi di modelli. Li possiamo trovare anche a prezzi bassi, intorno ai 10 euro online. Questi tipi di prodotti si adattano perfettamente al corpo della persona e possono essere indossati dalle dimensioni ridotte, fino ad arrivare a dimensioni L o XL, a seconda delle specifiche esigenze degli sportivi. Consentono di essere indossati anche sopra i vestiti e, in genere, si adattano ad una caviglia di adulto che va dai 22 cm fino ai 28. Sono facili da togliere e sono molto precisi.

Modelli di contapassi

I modelli di contapassi, come abbiamo avuto modo di vedere, sono davvero molti e tutti differenti tra di loro. In generale si suddividono in due grandi categorie. Vi sono, infatti, quelli che si possono mettere al polso e quelli che, invece, si posizionano alle caviglie. Che differenza intercorre tra questi due tipi di modelli? Il contapassi da polso è anche chiamato con il nome di pedometro.

E’ un dispositivo portatile che, com’è facile da intuire, viene posizionato al polso della persona. E’ in grado di misurare il numero totale dei passi. Oltre che essere inserito al polso, è possibile posizionarlo alla cintura, oppure ai lacci delle scarpe della persona che sta facendo sport. Il contapassi è utile in questo senso per misurare l’intensità della nostra attività fisica e per diminuire, così, il rischio di malattie cardiovascolari.

Obiettivi da raggiungere

Tra i più famosi marchi internazionali, si può considerare il contapassi della Nike. Questo è abbinato alle scarpe running e il più conosciuto è senza dubbio il Fuel Band. Questo offre una caratteristica particolare. Riesce a sviluppare delle tecniche di motivazione che spingono le persone poco inclini al movimento ad approcciarsi ad uno stile di vita più sano.

Riesce a farlo grazie ad una serie di obiettivi da raggiungere, che vengono posti giorno dopo giorno. Il suo design è davvero unico, è costituito di gomma ed è, così, comodo da indossare. Attraverso un solo pulsante si può passare da una categoria all’altra. Gli obiettivi di ogni giorno sono caratterizzati da alcune luci a led. Queste cambiano colore ogni volta che riusciamo a compierne uno, oppure a fallirle. Presenta una serie di sensori che hanno l’obiettivo di registrare il numero dei passi, ma anche le pause effettuate, nonché i livelli di ossigeno presenti nel sangue. L’unica pecca è data dal fatto di non essere resistente all’acqua: meglio, quindi, evitarne l’uso in piscina.

Un altro modello molto conosciuto, adatto anche ai neofiti, riguarda il Garmin. E’ possibile tenerli addosso per 24 ore su 24, senza avvertire il fastidio di indossarli. Non sono, infatti, soltanto dei semplici bracciali da molto. Questi permettono di tenere sotto controllo anche i ritmi del sonno. Durante gli esercizi svolti, il sistema sprona la persona a non fermare il movimento che sta facendo, grazie ad un sensore che emette una particolare vibrazione. Tale vibrazione avvisa che la sosta è durata più di un’ora. La batteria dura più di un anno e questo modello è anche resistente all’acqua, al contrario del precedente. E’ possibile, inoltre, personalizzare il bracciale a seconda dei propri gusti.

Vantaggi

I vantaggi che derivano dall’uso di un contapassi sono molteplici. Abbiamo visto come possono essere precisi nelle informazioni. Possono essere utili, quindi, per chi fa sport, ma anche per chi vuole calcolare, ad esempio, il tragitto a piedi da casa a lavoro, oppure per chi vuole contare i passi che esegue durante un determinato arco di tempo. Molte persone pensano, infatti, di essere molto più attive rispetto a ciò che davvero invece sono.

Utilizzare un contapassi può essere un qualcosa di valido, per fare il punto sulle carenze del livello di attività quotidiana. Si stima, infatti, che per essere in buona salute si dovrebbero fare ben 10.000 passi al giorno. Come calcolare questi passi e vedere quanti ne riusciamo a fare in una normale giornata? Attraverso l’uso del contapassi, tutto ciò è possibile.

In alcuni casi è possibile scaricare, inoltre, delle applicazioni dal telefonino. Queste possono fungere da eccellenti contapassi. Inizialmente richiederanno informazioni come il sesso, l’età, l’altezza e il peso. Successivamente si avrà la possibilità di utilizzarli come un normale contapassi. Calcolare i passi dallo smartphone, però, può non essere accurato come mettersi il bracciale al polso o alla caviglia. I contapassi che si possono indossare sono senza dubbio più accurati e più precisi: la loro precisione si attesta, infatti, sul 95%.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche