Tutti i consigli utili per il bacio perfetto

Il bacio perfetto esiste, scoprite come creare l'atmosfera e quali gesti fare per rendere anche il vostro magico.

Indipendentemente se abbiamo già dato o ricevuto il primo bacio, è sempre bene ripassare quali sono gli accorgimenti per renderlo perfetto ed entrare in piena sintonia con il partner.

Preludio del bacio

La prima cosa da dire, quando si parla di baci è che si tratta di un’azione che si fa in due, quindi affinchè sia perfetto, magico ed indimenticabile, non si può prescindere dal percepire le emozioni che sta provando l’altra persona.

Bisogna amplificare tutti i propri sensi, per dedurre se l’altro sta sentendo le nostre stesse sensazioni, è suo agio ed invogliato a baciarci. Quando si deve dare un bacio, soprattutto se si tratta del primo, in assoluto o con una persona che si sta imparando a conoscere, c’è sicuramente una forte emozione commista ad una sorta di ansia perchè non si sa come comportarsi. Non si conoscono con precisione i gusti dell’altro quindi si può incorrere facilmente in una brutta figura.

Non importa se si è adolescenti o più in là con l’età, il fremito, che avvolge il corpo iniziando dallo stomaco, è sempre lo stesso, quando ci si avvicina in modo intimo ad un’altra persona, per cercare di conquistare il suo cuore. La prima regola dalla quale non si può prescindere è quella di trovare un ambiente conciliante per il bacio. Un luogo isolato ma allo stesso tempo magico dove si può: sentire il fruscio delle foglie, lo scroscio di un fiume oppure vedere un paesaggio mozzafiato al tramonto o un cielo stellato suggestivo.

I posti più romantici sono senz’ altro:

  • una terrazze panoramiche;
  • una spiaggia;
  • un parco;
  • una città d’arte.

E’ molto importante che l’ambiente che vi circonda vi metta a vostro agio ed allo stesso tempo non vi distragga troppo dalle vostre sensazioni e dalla presenza dell’altro.

Contatto fisico

Il bacio è l’atto concreto di una chimica che si è creata tra due persone, quindi affinchè si compia in modo perfetto, occorre seguire un percorso preparatorio fatto di gesti e di sguardi.

Come detto anche prima, è fondamentale che l’altra persona vi segua e possiate vedere che sta provando le vostre stesse emozioni. Per tastare il terreno e cercare di avvicinarla a voi potete stabilire un contatto fisico. I gesti più semplici da fare sono quelli di:

  • prendere la mano;
  • cingere la vita con un braccio;
  • semplicemente avvicinarsi per sentire in modo più marcato l’odore ed il calore dell’altra persona.

In seguito a questo avvicinamento dovete aver chiaro se colui che avete accanto è pronto a continuare o, se anzi, si trova infastidito. State attenti al tipo di contatto fisico che instaurate perchè alcuni gesti, come una pacca sulla spalla, vi faranno sembrare all’altro più un amico che un partner. C’è da dire che molto spesso questa distinzione, si fa solo dopo aver dato il bacio, è questo l’atto che vi permetterà di capire se portare avanti la storia o meno.

Regole del bacio

Sembrerà banale ma la prima cosa da fare quando si esce per un appuntamento e si vuole provare il bacio perfetto è quella di curare la propria igiene orale, lavandosi i denti o portando sempre con se delle caramelle o delle gomme alla menta, se si ha in programma una cena romantica. Inoltre ci sono dei semplici accorgimenti da seguire per i due sessi, in modo tale da non rovinare l’attimo magico:

  • Per le donne è sconsigliato un rossetto dai colori sgargianti e troppo pigmentato, soprattutto se non si tratta di una tinta labbra a lunga tenuta, perchè c’è il rischio di stamparlo sulla bocca del proprio partner.
  • Per gli uomini il consiglio invece è quello di farsi la barba, a meno che non sapete con certezza che la persona con cui uscite l’apprezzi, perchè non è una bella sensazione il pizzicorio che i peli, appena spuntati, creano sulle guance. Quando vi siete avvicinati e avete appurato che l’altro ricambia la vostra presenza dovete solo trovare il momento propizio del bacio.

Scintilla che fa scoccare un bacio

E’ importante non cercarlo a tutti i costi e non forzare la situazione, ad esempio facendo la fatidica domanda “mi vuoi baciare?”. Meglio parlarsi con gli occhi scambiarsi degli sguardi intensi che comunichino all’altro il proprio stato d’animo. Ci sarà un momento magico in cui vi troverete tanto vicini che il bacio verrà spontaneo. Soprattutto se si tratta di un primo bacio, non cercate subito di approfondire la conoscenza dell’altro, iniziate con movimenti lenti e dolci, sfiorando per lunghi momenti le labbra.

Potete prolungare il contatto con la pelle del partner spostando le vostre labbra in altri distretti come: il mento, il collo o le orecchie, per creare un rapporto più intimo. Solo dopo potete provare altri baci come quello alla francese molto passionale che prevede il contatto delle lingue, anche in questo caso iniziate lentamente e lasciatevi andare poi, ad esempio mordendo il labbro del partner solo se vedete in lui un grande coinvolgimento. Fate una pausa ogni tanto per aumentare il desiderio. L’ultimo consiglio è quello di farsi trasportare dalle emozioni chiudendo gli occhi ed abbandonandosi ai gesti ed alle sensazioni.

Scritto da Karen Angelucci
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Bradley Cooper: età, vita privata e curiosità

Tradimento: come riconoscere l’uomo che tradisce

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.