Come vestirsi per il rientro in città: i look da fine estate

Scegliere come vestirsi per il rientro in città può essere difficile: alcuni consigli per un abbigliamento estivo versatile per molte occasioni.

Il motivo di fine agosto è sempre “l’estate sta finendo e un anno se ne va”, ma il caldo non ancora. Che non siate mai partiti o che siate appena tornati da una bella vacanza sopravvivere all’afa cittadina è un vero dilemma.

Archiviati i look da spiaggia o la freschezza della montagna, ci si chiede: come vestirsi per il rientro in città? Di seguito alcuni preziosi consigli e idee di tendenza per degli outfit freschi da fine estate in città.

Come vestirsi per il rientro in città

Le temperature sono ancora elevate, l’asfalto è bollente e senza un po’ di vento uscire di casa è un vero e proprio disagio. La tentazione è quella di ricorrere ad un abbigliamento “marinaro”, dalle infradito al pareo, non adatto però alla città ne tantomeno all’ufficio.

Anzi, scoprirsi ed esporsi troppo al sole surriscalda la pelle e può avere l’effetto indesiderato delle scottature. D’altro canto, completi o abiti lunghi e formali fanno sudare immediatamente. Bisogna quindi fare le scelte giuste, dai tessuti agli abbinamenti.

Come vestirsi per il rientro in città: idee e consigli

Chiarito che il segreto per combattere il caldo non sta nei centimetri di stoffa, bisogna fare attenzione nella scelta dei materiali.

È indispensabile optare per dei tessuti leggeri, quali lino o cotone, evitando assolutamente quelli sintetici, poco traspiranti e che aumentano la sudorazione. Abiti ampi dai tessuti delicati sono una buona soluzione sia per contesti formali che informali e hanno l’enorme vantaggio di mantenere il corpo sempre fresco.

Camicia leggera

Vero must della categoria look da rientro in città, spesso indossata sbottonata. Di lino o cotone, a maniche corte o lunghe è traspirante e molto versatile. Scegliendo il colore e la fantasia adatta si presta per molte occasioni: il lavoro in ufficio, momenti più casual o anche eleganti come una cena al ristorante.

come vestirsi per il rientro in città

Abito lungo

Il classico abito a fazzoletto: dalle linee essenziali e disinvolte, in tessuto sottile e leggero. Nelle giornate e nelle serate estive un vestito lungo e colorato risolve ogni dilemma di stile, e permette di godere anche della più piccola folata di vento. Oltre ad essere bellissimi, accostabili allo stile folk, sono amplissimi e freschissimi, lasciando la pelle libera di respirare.

come vestirsi per il rientro in città

Gonna estiva

La tipica gonna estiva leggera, midi o lunga, è perfetta per le temperature elevate della città. Il bianco permette molti abbinamenti e rende perfettamente l’idea dell’estate. Molto consigliata anche per un look da lavoro, se accompagnata, per esempio, da una polo in cotone con le maniche lunghe e a una borsetta a spalla.

come vestirsi per il rientro in città

Bermuda colorati

Fino a qualche anno fa erano ad appannaggio dei turisti, ma recentemente sono tornati di moda e sono molto apprezzati nei colori accesi e in linee classiche. Per lasciare le gambe scoperte e libere di muoversi all’aria i bermuda sono la soluzione perfetta. Per andare in ufficio vanno benissimo quelli lunghi fino al ginocchio, con la piega centrale, dalla silhouette pulita. Nelle occasioni più informali, invece, la moda quest’anno propone shorts larghi e colorati, a fiori o con fantasie sgargianti.

come vestirsi per il rientro in città

Cappelli

Errore da evitare è sottovalutare il caldo in città. Per passare molto tempo all’aperto l’ideale è indossare un cappello per riparare la testa da possibili colpi di calore e svenimenti. La scelta fra i modelli è molto ampia: dai cappelli a tesa larga, al “modello da pescatore” anni novanta, tornato en auge da diverso tempo, fino al classico borsalino di paglia. Abbinato a un paio di occhiali da sole ripara testa e occhi e permette di affrontare i momenti più caldi della giornata.

come vestirsi per il rientro in città

Sandali

Dopo tanti mesi con i piedi chiusi nelle sneakers o negli stivali, il tempo bello permette di dare loro refrigerio e sfoggiare molte varianti di sandali. La moda dell’estate 2021 ne propone mille tipologie: in colori neutri o a fantasia, alti con la zeppa o rasoterra in corda, fino alle celeberrime Birkenstock, il must del momento, apprezzate soprattutto per la loro comodità. Belli e versatili, ormai sono stati accettati nel dress code di molti uffici, a patto di abbinarli bene: sono perfetti sotto i pantaloni alla caviglia o alle gonne lunghe, non sfigurano nemmeno sotto il classico abbinamento jeans e camicia. Per le occasioni formali si può optare per dei colori neutri.

come vestirsi per il rientro in città

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Zara OriginsZara Origins: i nuovi trend per l’autunno 2022

    Quali sono i capi fondamentali per affrontare con stile l’autunno 2022? Ecco le proposte di Zara Origins per la nuova stagione.

  • Chiara Ferragni trenchTrench: la nuova tendenza per l’autunno

    Il trench sembra essere un capo intramontabile: anno dopo anno, si conferma un must have per la stagione autunnale. Ecco in quali varianti.

  • Camicia donnaLa camicia: la vera tendenza dell’autunno 2022

    La camicia rimane l’evergreen per eccellenza quando si tratta di moda: l’autunno 2022 la vede protagonista di outfit e abbinamenti.

  • Valeria BuldiniValeria Buldini: chi è la modella italiana più desiderata del momento

    19 anni, per metà russa e per metà italiana, Valeria Buldini sta conquistando alcuni dei brand di alta moda più famosi, diventando protagonista della MFW 23

Contents.media