Come recuperare rapporto con fratelli

I fratelli sono una parte importante nella vita di una persona. Sono parte di noi, gli vogliamo bene, ci teniamo e vogliamo che siano felici. Ma può capitare che tra fratelli si litighi e magari si interrompano i rapporti. Come recuperare rapporto con fratelli?

Recuperare il rapporto non è mai semplice, perché avete litigato, ma non volete neanche fare il primo passo.

Se vostro fratello vi manca e lo volete al vostro fianco, il primo passo da fare è cercare di riallacciare i rapporti con lui.

Provate a telefonargli, invitatelo a casa vostra. Chiedetegli se potete andare a trovarlo, preparate il terreno e non c’è bisogno di una ricorrenza. Molto probabilmente gli farà piacere e capirà che avete perso solo tempo.

Essere fratelli significa condividere, trascorrere del tempo insieme, magari mangiando insieme e provando a recuperare il tempo perso.

Provate a parlare, a comunicare, a ristabilire un dialogo e a risolvere i vostri problemi, senza parlare delle colpe, del passato e di quello che vi ha diviso.

Provate a costruire un rapporto che sia il più possibile sereno, che sia carico di affetto. Trovate l’occasione di esternare il vostro affetto e di concentrarvi sul presente e sul futuro, evitando i dissapori che hanno portato ad allontanarvi.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Musica per cerimonia matrimonio

Come eliminare ragni in casa

Leggi anche
  • baby sitterCome trovare la baby sitter perfetta: i consigli

    La baby sitter perfetta esiste: tutti i consigli utili su come trovare quella più adatta ai vostri bambini.

  • mamme lesbicheMamme lesbiche, come vive una famiglia omogenitoriale

    Cosa vuol dire vivere in una famiglia omogenitoriale e che tipo di vita sociale possono avere queste persone? Scopriamolo meglio.

  • disabileAbbandona il figlio disabile

    Abbandona il figlio disable: 17 anni dopo il riscatto del piccolo Gabe. Dal Brasile allo Utah grazie ad una foto vista quasi per caso

  • georgia tannGeorgia Tann rubò ai poveri 5000 bimbi per darli ai ricchi

    Georgia Tann, tra gli anni ’20 e gli anni ’50, rubò più di 5000 bambini ai poveri per venderli alle famiglie ricche.

Contents.media