Come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate: i consigli di bellezza

Avete faticato tanto per ottenere una bella abbronzatura e non volete rinunciarvi? Scoprite i rimedi e i consigli per mantenerla.

Quest’anno è stato un anno un po’ particolare e non tutti purtroppo siamo riusciti ad andare in vacanza. Lo stesso però abbiamo preso un po’ di sole: chi si è abbronzato in casa, chi al mare, chi in montagna, chi in giardino, chi in una gita fuori porta.

Insomma, il nostro bel colorito ce lo abbiamo ma il punto adesso, arrivato settembre, è riuscire a conservarlo il più possibile. Come? Ecco tutti i rimedi e i consigli su come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate.

Come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate

Per la maggior parte delle persone, è già difficile abbronzarsi a causa della pelle, a causa delle macchie epidermiche, ecc. Figuriamoci mantenere l’abbronzatura dopo l’estate! Ma seguendo piccoli accorgimenti, è possibile riuscire a preservare i benefici delle vacanze, grazie ad un’alimentazione sana e adeguata e a prodotti per il viso e per il corpo validi.

Anche perché l’abbronzatura in media dura circa 28 giorni, tempo che i cheratinociti impiegano per sostituire le cellule morte con quelle nuove. In questo periodo, infatti, è importante curare e nutrire la pelle, cercando di mantenere vivo il colore preso. Qui di seguito i passaggi da seguire:

Esfoliare

Il primo step prevede l’esfoliazione della pelle, che la aiuta a rigenerarsi in profondità. Ma soprattutto, attraverso lo scrub, la melanina che si riforma non viene, come in realtà si pensa, asportata da esso.

Inoltre, lo scrub tende ad eliminare il grigiore e l’opacità superficiale, fattori appunto negativi per l’abbronzatura.

Idratare

Il secondo step consiste nell’idratare la pelle esfoliata con un doposole efficace. Meglio evitare la classica crema idratante perché al rientro dalle vacanze, il nostro corpo, essendo stato esposto molto al sole, ha bisogno di una maggiore idratazione.

Rinforzare

E come ultimo passaggio, è importante rinforzare e stimolare l’abbronzatura con degli autoabbronzanti che vanno a coprire le zone più eterogenee donando un colorito più omogeneo e naturale.

Oltre ai passaggi sopraelencati, un buon consiglio è quello di prediligere nell’alimentazione alimenti che favoriscono l’abbronzatura come carote, albicocche, radicchio, sedano, peperoni, pomodori, ecc. E perché non concedersi anche dei momenti di puro benessere con trattamenti/massaggi viso e corpo per preservare il relax delle vacanze?

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Maschera per il viso: riconoscere prodotto di qualitàMaschera per il viso: riconoscere un prodotto di qualità

    Una maschera per il viso di ottima qualità è l’ideale per offrire alla propria pelle ciò che occorre perché rimanga in salute e conservi bellezza e tono.

  • Medicinia estetica: ridefinire il viso col face contouringFace contouring: ridefinire il viso con la medicina estetica!

    Un ovale perfetto e senza segni del tempo grazie al liquid facelift, il trattamento anti-aging mini invasivo. Ne parliamo con il Dr Luca Piombino.

  • skincare primavera 2022Skincare di primavera 2022: consigli e prodotti di bellezza

    I consigli beauty per avere una pelle luminosa ed elastica pronta ad affrontare la nuova stagione nel migliore dei modi.

  • skin fasting cos'èSkin Fasting, cos’è la nuova tendenza beauty 2022

    La nuova pratica beauty consiste nel ridurre la quantità di prodotti che usi sul tuo viso per un periodo di tempo.

Contents.media