Come eliminare odore di muffa dai mobili

Vi è’ mai capitato di aprire un armadio od una credenza o dei cassetti e sentire quell’odore di muffa che prende alla gola? Questo capita spessissimo nelle case al mare dove c’è molta umidità e che rimangono chiuse per molto tempo ed i mobili tutti prendono quell’odore di stantio terribile!

La prima cosa che suggerisco di fare è’ quella di aprire tutte le finestre e lasciarle aperte per molte ore in modo che circoli aria.

Ottimo se poi abbiamo anche una splendida giornata di sole!

Ci sono molti rimedi in commercio per eliminare l’odore di muffa oltre a detersivi appositi, ma ci sono anche dei semplici rimedi naturali che sono efficaci e garantiscono un ottimo risultato. Prima di tutto consiglio di aprire i cassetti, gli armadi, le credenze e lasciare che prendano aria. Spolveriamo l’interno degli stessi e passiamo successivamente un panno con un po’ di aceto bianco, ottimo per eliminare i cattivi odori ed uccidere le spore delle muffe.

Versiamo dell’aceto in un recipiente e lasciamolo all’interno del mobile per almeno un giorno. In caso di odore molto acuto possiamo anche far bollire dell’aceto con delle scorze di limone e lasciare che l’odore si diffonda. Non abbiate paura perché l’odore dell’aceto sparisce nell’arco di qualche ora! Ma avrà eliminato quello sgradevole odore di muffa che aveva invaso la vostra casa ed i vostri mobili!

Scritto da Ludovica de Ambrogi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come pulire cappa della cucina

Tagli di capelli per viso quadrato

Leggi anche
  • -Tampon tax in Italia: quando verrà rimosso il fatidico 22% di Iva?

    La Tampon tax in Italia continua a gravare sui redditi delle donne con un’applicazione dell’Iva sugli assorbenti al 22%.

  • nuove abitudini adolescenti covidNuove abitudini degli adolescenti nell’era Covid: cybersex e solitudine

    Tra solitudine e social network, gli adolescenti hanno cambiato le loro abitudini con l’inizio della pandemia e ora una ricerca ne svela i risultati.

  • colombia cosa succedeCosa succede in Colombia: il Paese sudamericano protesta contro la riforma fiscale

    L’economia colombiana, già in declino da tempo, stava per subire un’ultima batosta finale con la riforma fiscale proposta dal Presidente Iván Duque Márquez che ha causato scontri e misure repressive.

  • omotransfobia legge zanOmotransfobia e legge Zan, cos’è e perché è importante parlarne

    La legge Zan contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo è stata da poco calendarizzata in Senato, cosa prevede e quali critiche ha riscosso?

Contents.media