Come dimagrire mangiando

Sembra un controsenso parlare di Dimagrire e Mangiare insieme, ma non è proprio così.

Il nostro organismo è costituito da carne ed ossa, che vanno nutrite nella maniera corretta affinchè siano funzionali e trasmettano un senso di equilibrio e benessere alla persona.

Il “dimagrire” o l'”ingrassare” sono entrambi dei campanelli di allarme che indicano che questo equilibrio sta venendo a meno, bisogna capire dove agire e provvedere al proprio benessere.

Non mangiare è particolarmente dannoso per la salute, vengono infatti a mancare gli zuccheri e le vitamine di rapida assimilazione che sono quelle che ci danno l’energia per compiere le azioni quotidiane, oltretutto una lunga abitudine a non mangiare fa “assopire” lo stomaco che, quando si troverà a dover sintetizzare di nuovo il cibo, ci metterà più tempo del solito.

E’ quindi necessario tener sempre “sveglio” quest’organo stimolandolo con tanti pasti, ma leggeri.

Ecco qualche suggerimento per eseguire questa formula Dimagrire-Mangiando:

  • Fai almeno 5 pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda, cena) + uno se la sera fai tardi (serata in discoteca? una tazza di latte o un piatto di verdure prima di andare a letto ti permetterà di non alzarti la mattina con la pancia che brontola)
  • Consuma carboidrati non più di 3/4 volte alla settimana
  • Bevi almeno 2 litri d’acqua, meglio se lontano dai pasti o prima dei pasti e non durante.
  • Per “Merenda” e “Spuntino” puoi mangiare della frutta, che va consumata sempre lontano dai pasti, ma anche yogurt, o 2 quadratini di cioccolato fondente amaro, o 1 fetta biscottata con marmellata insieme ad una tazza di the, o un cappuccino, o 4 noci, o 5 mandorle.
  • A pranzo e cena non fare sempre primo-secondo-contorno, ma prepara un bel piatto di un primo o un secondo e consuma solo quello insieme a molta verdura (le zucchine sono sempre consigliate nelle diete perchè contengono pochissimi grassi)
  • Inizia il pasto con una scodella di insalata condita con solo aceto e sale
  • Fai almeno 30 minuti di attività fisica al giorno (anche camminare è un’ottima soluzione!)
  • Per combattere un raptus di fame nervosa sgranocchia verdura cruda come carote o finocchi, sono leggerissimi e danno sensazione si sazietà oppure bevi del the verde.

L’importante è che mantieni serenità ed equilibrio con il tuo corpo, senza farti prendere dallo sconforto dei chili di troppo e importi inutili privazioni.

Meglio andare da un dietologo o un farmacista che ti sappia consigliare come meglio organizzare la tua dieta-stile settimanale.

Per avere qualche idea su quali e quanti alimenti consumare durante la settimana, consulta sempre le Piramidi Alimentari

Scritto da Claudia Floreani
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dove comprare alga per sushi

frasi auguri matrimonio

Leggi anche
  • anorgasmia a ottobreAnorgasmia a ottobre: come rimediare con il viagra rosa

    L’anorgasmia a ottobre è una condizione che preoccupa le donne e dovuta a diverse cause per cui è possibile rimediare con il miglior viagra naturale.

  • cartilagine nasoCartilagine naso: come ridurla senza chirurgia

    I metodi meno invasivi della chirurgia e alcuni rimedi della nonna possono aiutare a ridurre la cartilagine naso senza sottoporsi all’intervento.

  • effetti vino sulla pelleGli effetti del vino sulla pelle: quali sono e come correre ai ripari

    Un buon vino è sempre piacevole da bere, soprattutto se in compagnia. Ma qualche bicchiere di troppo può causare effetti indesiderati sulla nostra pelle.

  • tisane per ogni momento della giornataCome scegliere le tisane giuste per ogni momento della giornata

    Le tisane sono un valido aiuto per l’organismo: conosciamo meglio i benefici dei diversi infusi per scegliere quello adatto in ogni momento.

Contents.media