Come coltivare germogli

Se si desidera coltivare in casa i germogli di alcuni legumi, ma non si ha a disposizione un germogliatore, ci sono delle procedure che possono essere messe in atto anche usando semplicemente quello che si ha a disposizione: ecco qualche idea.

Per prima cosa, si devono scegliere i semi che si ha intenzione di far germogliare: ad esempio, rucola e crescione o erba medica, ma anche ceci, lenticchie o fagioli azuki. I semi devono essere sciacquati sotto abbondante acqua fredda, e messi in ammollo dalle 6 alle 12 ore in modo che aumentino di volume.

Per l’ammollo si può usare un barattolo di vetro, da coprire con una rete fine dopo il primo periodo in ammollo.

Poi i semi vanno sciacquati due o tre volte al giorno, sempre usando la retina, e in capo a 5 o 6 giorni germoglieranno.

Un’alternativa al barattolo di vetro può essere il cestello che si usa solitamente per fare la cottura al vapore, o un semplice scolapasta; infine il metodo più semplice di tutti consiste semplicemente nel mettere due piatti fondi uno sopra l’altro.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Quale fondotinta scegliere

Come si crea una borsa da jeans vecchi?

Leggi anche
  • handy heaterHandy Heater stufetta elettrica portatile funziona? La recensione

    Handy Heater è la stufetta elettrica a basso consumo che dà calore nelle gelide notti invernali rendendo la casa accogliente e piacevole.

  • pulizie di casaPulizie di casa autunnali: consigli e il miglior robot pulitore

    Le pulizie di casa autunnali permettono di avere gli ambienti lindi e perfetti in vista della stagione e di tenerla in ordine in ogni momento.

  • house 163526 1280Cinque fantastiche idee per una casa da sogno 
  • scopa lavapavimentiScopa lavapavimenti: il miglior modello dell’anno

    La scopa lavapavimenti agevola le pulizie di qualsiasi pavimento di casa per una pulizia della casa splendida in qualsiasi ambiente.

Contents.media