Notizie.it logo

Chiara Ferragni: “Vi confesso la mia più grande paura”

Chiara Ferragni

Chiara Ferragni ha combattuto per anni la sua paura più grande: ne ha parlato ai suoi follower rispondendo alle domande su Instagram.

Chiara Ferragni ha avuto paura, esattamente come tutti coloro che sono sul punto di gettarsi a capofitto in un’avventura in cui hanno deciso di investire tutte le proprie energie e le proprie risorse. A confessarlo è stata la stessa influencer rispondendo alle domande dei propri follower su Instagram che, oltre a chiedere informazioni sulla prossima uscita di Chiara Ferragni – Unposted su Amazon Prime, hanno anche voluto toccare argomenti più personali e delicati.

Chiara Ferragni e l’incubo della meteora

Quando Chiara Ferragni si è affacciata al mondo del web e successivamente al mondo dei social, nessuna prima di lei aveva intuito che ci fosse del potenziale economico in quello che dopo di lei è diventato il settore professionale degli influencer. Chiara ha infatti creato una nuova nicchia di mercato a propria immagine e somiglianza, trasformandosi allo stesso tempo nella regina e nel modello assoluto di tutte le influencer d’Italia e di molte influencer del mondo.

Dopo aver assistito alla sua continua ascesa verso le vette del jet set internazionale, dopo averla vista sul grande schermo di Venezia e dopo aver scoperto che le sue aziende hanno fatturati da capogiro, chiunque si sarebbe convinto che Chiara Ferragni è immune alla paura.

le cose, invece, non stanno affatto così.

All’inizio della mia carriera era che tutti si potessero dimenticare di me da lì a 6 mesi. Insomma, quella di essere una meteora. Adesso non lasciare un segno in quello che faccio e nelle persone che incontro è una delle mie più grandi paure.

La paura e i fallimenti

Vivendo con il terrore di sparire dai radar della notorietà nel giro di pochissimi mesi, Chiara ha finito con l’impegnarsi assiduamente e con un’energia invidiabile in un gran numero di attività, delle quali alcune non sono state esattamente apprezzate.

Per fare l’esempio più recente, Chiara è attualmente testimonial di una campagna pubblicitaria per Intimissimi: nei post di Instagram sono arrivati moltissimi commenti negativi sulla sua performance davvero poco convincente nella recitazione e nella registrazione degli spot.

Un altro episodio che ha dato filo da torcere a Chiara è stata la famigerata organizzazione della festa di compleanno di Fedez in un supermercato di Milano: all’epoca lo spreco di cibo fece arrivare moltissime critiche ai fan della coppia e anche il maldestro tentativo di affermare che si sarebbe fatta della beneficenza per compensare gli sprechi non fu una buona idea.

Chiara Ferragni Unposted

Il documentario Chiara Ferragni – Unposted ha mostrato a tutto il mondo che la più bella, la più famosa e la più abile delle influencer italiane vive ancora della paura di non essere vista, amata e accettata per quello che è.

Tutta la macchina messa a punto per girare e per produrre il documentario ha infatti dato l’impressione di avere un solo fine: santificare in qualche modo l’immagine di Chiara, renderla allo stesso tempo vicina alle ragazze qualunque ma perfetta e quasi irraggiungibile.

Il documentario è riuscito nella sua impresa? Qualcuno direbbe di no, ma di certo chiunque ne ha parlato. L’obiettivo di Chiara è raggiunto comunque: nel bene o nel male tutti oggi parlano di lei e di certo il pericolo di essere una meteora è scampato per sempre.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche