Caviglie gonfie: cause e rimedi per sentire più sollievo

Caviglie gonfie, soprattutto con l'arrivo dell'estate? Di seguito le cause e i migliori rimedi per migliorare la situazione.

Noi donne, soprattutto con l’arrivo del caldo e dell’estate, iniziamo a soffrire maggiormente di caviglie gonfie. Già in generale una nostra costante è l’assenza o una sbagliata circolazione sanguigna con conseguente ritenzione idrica. Se poi si aggiunge il gonfiore a gambe e caviglie, la situazione è proprio delle migliori! Per di più in moltissimi casi questo può causare vero e proprio dolore fisico e fastidio, che sfocia anche in nervosismo nella gambe.

Allora, come fare? Vediamo qui di seguito le cause e i migliori rimedi per alleviare e migliorare il problema delle caviglie gonfie. 

Caviglie gonfie, cause e rimedi: perché si verifica?

Per prima cosa, bisogna dire che il gonfiore alle caviglie non è per forza sinonimo di qualche patologia o problema di salute grave. Nella maggioranza dei casi, è dovuto ad una mancanza di circolazione che si aggrava con l’arrivo dei primi caldi.

Cosa del tutto normale: infatti, il caldo è uno dei fattori che rallenta la circolazione. 

Ma può succedere anche per essere stati troppe ore in piedi o al contrario, per non essersi mossi tutto il giorno. Ma può anche capitare durante i giorni di mestruazioni, in gravidanza, in manopausa, per problemi di ormoni o se si prendono dei farmaci, in particolar modo chemioterapici.

Caviglie gonfie, cause e rimedi: i problemi di salute

Per quanto riguarda invece problemi di salute e patologie più serie, il gonfiore può essere legato a cause cardiovascolari, come uno scompenso cardiaco, un’insufficienza renale o insufficienza epatica. Oppure può essere causato da patologie come la cirrosi biliare, l’embolia, l’infarto miocardico, il linfedema, la tromboflebite e la trombosi venosa profonda. Se infatti il gonfiore e la mancanza di circolazione non sono casi separati, ma continuano a riproporsi in maniera assidua e costante, è consigliabile andare dal medico e capire di cosa si tratta.

caviglie gonfie cause e rimedi

Caviglie gonfie: le cause e i migliori rimedi

Come abbiamo detto, una delle possibili cause del gonfiore alle caviglie è la sedentarietà. Se infatti state tutto il giorno seduti ad una scrivania con poca possibilità di movimento, soprattutto in estate, avrete le caviglie gonfie e le gambe pesanti. Cercare di fare una pausa ogni tanto, alzandosi e facendo un po’ di movimento, è uno dei rimedi più utili. 

Ma se il vostro lavoro non ve lo consente sempre, l’attività fisica almeno due o tre volte a settimana può fare al caso vostro. Sport consigliati? Camminata, corsa, nuoto sono l’ideale. Ma se l’attività fisica non basta oppure non potete praticarla costantemente, cercate di muovervi il più possibile anche nelle azioni quotidiane più semplici come fare le scale al posto di prendere l’ascensore. 

Caviglie gonfie, cause e rimedi: i più consigliati

Poi, altri rimedi molto consigliati consistono nel tenere le gambe alzate mentre si dorme, aiutandosi con un cuscino, oppure l’auto-massaggio. Soprattutto il secondo, se eseguito con costanza, può davvero fare la differenza. Infatti, stimolare la circolazione con piccoli massaggi e movimenti sulla zona interessata rilassa e “stuzzica” la pesantezza fisica, permettendo ai liquidi intrappolati di fuoriuscire. 

Infine, ultimo consiglio utile da seguire è quello di bere il più possibile, magari aiutandosi con delle tisane a base di finocchio, betulla e ananas che stimolano la diuresi e la riduzione del gonfiore.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • mal di piediMal di piedi e gambe: i migliori consigli e rimedi utili

    L’alluce valgo, l’insufficienza venosa, il caldo eccessivo e la stanchezza sono le cause principali del mal di piedi e gambe che comporta difficoltà.

  • default featured image 1200x900Cosa fare per sentirsi più giovani e spensierate

    Gli esperti ci dicono che sentirsi giovani dentro comporta moltissimi benefici per la nostra salute, invecchiare è di certo inevitabile, ma nulla vieta di sentirsi e apparire giovani il più a lungo possibile.

  • Covid-19 virusOmicron, un paziente su 4 è più contagioso almeno 8 giorni

    Lo dice una ricerca della prestigiosa rivista scientifica Nature: si può rimanere contagiosi anche dopo la seconda settimana.

  • Martina Colombari dietaLa dieta di Martina Colombari, tra alimentazione e sport

    La dieta di Martina Colombari per avere un fisico perfetto. Il segreto? L’amore per lo sport e un’alimentazione bilanciata e uno stile di vita sano

Contents.media