Breaking dawn, sesso tra Edward e Bella: foto hot di Kristen Stewart e Robert Pattinson

Manca quasi un anno all’uscita di Breaking dawn (per l’esattezza dieci mesi e quattro giorni, e chiedo scusa ai fan se non so fare il conto preciso delle ore, dei minuti e dei secondi), eppure ogni nuova foto e/o video che viene rubata al set diventa un caso mediatico.

Si è passati dal matrimonio tra Bella ed Edward, alla partita a scacchi al bacio, alla pseudo-morte dei due protagonisti (per fortuna è solo un sogno, come mi avete spiegato voi lettori), e ora la tanto attesa foto piccante, giusto per movimentare ancora un po’ la faccenda.

Se poi questa scena di sesso sarà reale, o solo l’ennesimo sogno di uno/a dei protagonisti, lo scopriremo solo vivendo.

Comunque sia, se il trailer di Eclipse ha battuto ogni record di click, c’è da aspettarsi che nei prossimi due anni il quarto e ultimo capitolo della saga intasi letteralmente il web.

E che questo sia un bene o un male, dipende dai gusti.

Qui sotto qualche altra foto tratta dal film (clicca sulle immagini per ingrandirle).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com