Notizie.it logo

Bello Figo, polemica per il video Trombo a Facoltà: i dettagli

bello figo

Bello Figo è finito al centro di una polemica per aver girato il video di 'Trombo Facoltà' all'interno dell'Università di Pisa.

Bello Figo ha esagerato: questa volta dobbiamo ammetterlo. Il trapper ha girato il video del brano ‘Trombo Facoltà’ all’interno di un’aula del dipartimento di economia dell’Università di Pisa. Il rettore Paolo Mancarella ha promesso che farà di tutto per difendere l’immagine e l’onore dell’ateneo. Chi ha concesso a Paul Yeboah di girare il filmato?

Bello Figo: polemica per il video

Bello Figo ha superato il limite e ha indignato l’Italia intera. Paul Yeboah, residente a Parma, è entrato nell’Università di Pisa e ha girato il video della canzone ‘Trombo Facoltà‘ all’interno dell’aula 4 del dipartimento di Economia e management. Il brano in questione utilizza termini beceri, che non possono assolutamente essere trascritti. Oltre all’estrema volgarità del testo e alla mancanza di rispetto che il trapper dimostra nei confronti del genere femminile, c’è un altro dato che fa arrabbiare: la profanazione di un’aula universitaria.

Bello Figo non ha ricevuto nessuna autorizzazione da parte del rettore Paolo Mancarella, ma ha comunque avuto modo e tempo di introdursi con la sua troupe all’interno dell’università. Come è possibile? Non possiamo ancora saperlo, ma il rettore, intervistato da AGI, ha dichiarato: “L’Ateneo si tutelerà in tutti i modi per difendere la propria immagine e il proprio onore”. Effettivamente, vedere ragazze che simulano scene sessuali, sdraiate su cattedre e banchi di studio, e Bello Figo che intona quella che non possiamo assolutamente considerare una canzone è un’offesa al nostro paese e alla nostra cultura. Nessuno gli vieta di continuare a fare musica, d’altronde se ha successo a qualcuno dovrà pur piacere, ma alcuni contesti non devono assolutamente essere ‘sporcati’.

La rimozione del video

Il video di ‘Trombo Facoltà‘ all’interno dell’università toscana ha indignato l’Italia intera.

La parlamentare europea di Pisa, Susanna Ceccardi ha dichiarato: “Il rapper Bello Figo profana le aule della facoltà di economia dell’Università di Pisa. Vergogna! Un’offesa senza precedenti per l’Ateneo e la comunità cittadina. È agghiacciante che un video musicale dai contenuti ben sopra le righe, senza censure, che parla esplicitamente di ses*o e che veicola messaggi poco educativi, sia stato girato in un’aula della facoltà di economia dell’Università di Pisa ed è una cosa vergognosa che sia stato permesso al cantante di filmare indisturbato in facoltà, attorniato da modelle vestite in abiti succinti”. Il rettore dell’Università di Pisa, stando a quello che riportano i maggiori quotidiani, ha già avviato un procedimento legale nei confronti del trapper e di quanti hanno permesso un simile ‘scempio’.

Il video di ‘Trombo Facoltà’, infatti, è stato girato lo scorso 22 gennaio in orario notturno, quando si suppone che il dipartimento sia chiuso. Anche se il filmato risale a quasi un anno fa, è stato diffuso su YouTube soltanto il 6 dicembre scorso e ha subito ottenuto milioni di visualizzazioni. Fortunatamente, dopo l’esplosione del caso, la clip del brano di Bello Figo è stata rimossa dal web. Adesso resta solo un ultimo passo da compiere: scoprire chi ha concesso al trapper di potere agire indisturbato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche