Barbie Feet, la nuova moda dell’estate spopola su Instagram

Il Barbie Feet è un trucco vecchio di almeno trenta o quarant'anni che le giovani instagrammers sembrano aver scoperto solo nel 2018.

Il Barbie Feet è un trucco per foto perfette, soprattutto per le fotografie a figura intera. Sembra una novità lanciata dalle più seguite influencer di Instagram, ma in realtà si tratta di una posa vecchia di almeno quarant’anni. Già negli anni Ottanta infatti c’erano stelle e stelline delle pagine patinate che posavano in punta di piedi per slanciare la figura e tendere i muscoli delle gambe facendoli sembrare più sodi.

Barbie Feet: una posa da star

La posa prende ispirazione dai piedi delle Barbie, sagomati in maniera entrassero facilmente in tutte le miriadi di scarpine di plastica che venivano e che vengono ancora prodotte per completare il guardaroba della bambola bionda più famosa d’occidente.

Destinate a passare tutta l’esistenza necessariamente in punta di piedi, le Barbie sono diventate il modello di ispirazione di modelle e fotomodelle che per decenni si sono messe in posa davanti agli obiettivi dei fotografi.

Valeria Marini fu una vera maestra del Barbie Feet all’epoca della sua massima popolarità, raggiunta intorno agli anni Novanta, ma non sono soltanto le starlette della televisione e dei rotocalchi a ricorrere a questo trucco. Le body builder sfruttano la Barbie Feet per mettere efficacemente in mostra i muscoli contratti del polpaccio.

Oggi lo stratagemma è stato semplicemente “riscoperto” dalle star dei giorni nostri, che lo utilizzano a piene mani per le fotografie da postare sui social e si sta trasformando in una sorta di nuova moda che tanto nuova non è.

Nell’estate del 2018 insomma, il social modeling sta scoprendo l’acqua calda.

Barbie Feet

Quando sfruttare il Barbie Feet

Il Barbie Feet ha tanti pregi: è una posa civettuola che fa sembrare più alte e più atletiche, che può richiamare a seconda del contesto la grazia delle ballerine o la self confidence delle modelle di moda più navigate. Ci sono però delle piccole regole di buon senso da tener presente anche quando si tenta di passare la vita in punta di piedi esattamente come le Barbie. Innanzitutto non si può mettersi in Barbie Feet in ogni occasione, dal momento che in alcuni contesti la posa può diventare completamente innaturale e addirittura ridicola.

Più in generale è bene usare la Barbie Feet quando si decide di realizzare uno scatto in posa. Quando si tenta di ricreare un atteggiamento il più possibile spontaneo è meglio evitare di mettersi in punta di piedi, perché si finisce con il sembrare completamente fuori luogo. Via libera invece al Barbie Feet nei ritratti a figura intera in cui si vuole apparire al meglio della forma e in cui si decide di non indossare scarpe. Sarebbe piuttosto ridicolo infatti vedere una ragazza in punta di piedi i cui tacchi non toccano in terra!

Le conseguenze inaspettate del Barbie Feet

La posa da Barbie fa assumere ai piedi una curva estremamente sinuosa, particolarmente apprezzata da moltissimi utenti social che hanno addirittura dei personaggi femminili preferiti di cui adorano principalmente i piedi. La conseguenza più inaspettata di questo genere di posa è quindi il mettere in risalto i piedi, una parte del corpo a cui non sempre viene concessa abbastanza attenzione e che gli uomini potrebbero apprezzare più di ogni altro particolare della fotografia. Esiste addirittura un sito chiamato Wiki Feet in cui celebrity di tutto il mondo vengono classificate in base alla bellezza dei loro piedi, con ricche gallerie di immagini che le ritraggono in sandali e a piedi nudi.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Wanda Nara senza filtri: le foto rubate mostrano cellulite

Lady Diana, dal primo incontro con Carlo alla sua morte

Leggi anche
Contents.media