Notizie.it logo

Barbara D’Urso contro Pamela Prati: “Io non dico bugie”

barbara d'urso pamela prati

Nell’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso, Barbara si è scagliata sia contro Pamela Prati che contro l’avvocato Irene Della Rocca.

Nell’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso la conduttrice ha voluto chiarire ancora una volta le dinamiche legate alla richiesta di un cachet di 60 mila euro da parte di Pamela Prati e del suo avvocato Irene Della Rocca. Carmelita, senza peli sulla lingua, si è scagliata contro le due donne.

Il cachet della Prati

Nella penultima puntata di Live-Non è la D’Urso, Pamela Prati era una delle ospiti più attese della serata. La soubrette sarda, poco prima della diretta, ha deciso di non presentarsi e Carmelita non poteva non spiegare quanto avvenuto dietro le quinte. La conduttrice, sempre nel corso della penultima messa in onda, ha spiegato che la Prati si sarebbe dovuta presentare per un’intervista di dieci minuti a titolo del tutto gratuito.

La D’Urso, sempre su richiesta della Pamelona nazionale, aveva anche accettato di fare con lei un incontro pre messa in onda, in modo tale da tranquillizzare la sua ospite, molto tesa nell’ultimo periodo. Insomma, dopo tutte questa manfrina, l’avvocato Irene Della Rocca, legale della soubrette, ha scritto un messaggio alla produzione di Live-Non è la D’Urso dicendo che la sua assistita si sarebbe presentata in puntata solo dietro pagamento di un cachet pari a 60 mila euro. Davanti a questa richiesta, Barbarella e tutto il suo staff non hanno acconsentito e l’intervista è saltata. Carmelita ha comunque voluto spiegare a tutti i telespettatori quanto avvenuto e, subito dopo la messa in onda, sia la Prati che l’avvocato Della Rocca hanno replicato alla conduttrice, sottolineando di non aver mai chiesto un cachet.

Barbara contro Pamela

Dopo il racconto della D’Urso, l’avvocato ha dichiarato che non era stato chiesto un cachet, ma che quei 60 mila euro erano soltanto una richiesta di risarcimento danni.

In più, come se non bastasse, Della Rocca ha sostenuto di non aver mandato quel messaggio alla produzione di Live, anche se il numero di cellulare risulta essere suo. Insomma, come al solito c’è qualcuno che mente e Carmelita non accetta di passare per la bugiarda di turno. Proprio per questo, nell’ultima puntata di Non è la D’Urso, la conduttrice si è scagliata duramente sia contro la Prati che contro il suo legale. Barbara, visibilmente arrabbiata, ha esclamato: “Io le bugie non le dico. L’avvocato della Rocca non trova più questo messaggio ma noi lo abbiamo e ve lo mostriamo. Dopo la puntata Pamela Prati ha revocato l’incarico al suo avvocato e ha fatto un esposto all’Ordine degli avvocati. Ma chiariamo che eravamo entrati in contatto con la Prati per fare un’intervista nella penultima puntata e non nell’ultima come detto da lei”.

Dopo quanto successo con il cachet di 60 mila euro, la soubrette sarda ha ‘licenziato’ l’avvocato Irene Della Rocca sostenendo che lei, piuttosto che curare la sua immagine, ha puntato alle telecamere. In conclusione, la D’Urso ha tuonato: “L’altro avvocato della Prati, l’avvocato Caputo, ci ha chiesto in settimana il diritto di replica di Pamela. Noi ci siamo messi a disposizione in qualsiasi modo, proponendo un’intervista in differita, via Skype ecc. Ma Pamela ha scelto di non fare niente di tutto ciò”. Insomma, dopo aver rimesso il mandato al suo legale, la Prati si sarebbe dovuta presentare a Live con l’altro avvocato che la assiste, ma ha poi fatto perdere le sue tracce.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche