Barbara D’Urso: “Il mio contratto con Mediaset scade a dicembre 2022”

Barbara D'Urso ha replicato alle critiche contro La Pupa e il Secchione e ha svelato quando scadrà il suo contratto con Mediaset.

Barbara D’Urso ha replicato alle critiche contro la sua edizione de La Pupa e Il Secchione e ha svelato che a dicembre 2022 scadrà il suo contratto con Mediaset.

Barbara D’Urso: la replica alle critiche

In molti (compresi Andrea Pucci e Sonia Bruganelli) hanno criticato la nuova edizione de La Pupa e Il Secchione realizzata da Barbara D’Urso su richiesta di Piersilvio Berlusconi.

La conduttrice ha replicato alle critiche e ha anche affermato che il suo contratto con l’emittente scadrà a dicembre 2022. Visto il rendimento non proprio brillante degli ascolti, il contratto verrà rinnovato?

Qualunque cosa capiti a me, nel bene o nel male, nel male va evidenziata e nel bene no“, ha affermato la conduttrice, e ancora: “l’editore mi ha chiesto di far diventare La Pupa e il Secchione un reality.

Questa è stata la mia missione“.

Barbara D’Urso: le critiche

In molti non hanno apprezzato le prime puntate de La Pupa e il Secchione di Barbara D’Urso, e infatti dopo la prima puntata gli ascolti del programma non sono stati particolarmente brillanti. Tra le persone che hanno avuto da ridire sul programma tv vi è anche la moglie di Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli, che attraverso i social ha scritto: “Pensare che sia un tentativo non riuscito di cambiare un format che aveva una sua ragion d’essere nel ’subire’ le pupe e non nel farle diventare macchiette di se stesse, lo posso pensare o è LESA MAESTÀ???”.

La vicenda avrà ulteriori sviluppi? Al momento sulla questione tutto tace.

Scritto da Alice Coppa
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Luca Jurman contro Amici: “Imbarazzante e abominevole”

Stash sarà padre per la seconda volta: “Un miracolo”

Leggi anche
Contents.media