Amici 19, i testi di Skioffi non piacciono: “Violenza sulle donne”

Amici 19 parte con il piede sbagliato: il pubblico non vuole Skioffi nella scuola e minaccia di non guardare il daytime.

Amici 19 è all’inizio del suo percorso televisivo e sta già sollevando enormi polemiche tra il pubblico che, soprattutto via social, ha espresso chiaramente il proprio disprezzo per il cantante Skioffi, il quale aspira come molti altri a conquistare un banco all’interno della scuola.

Il motivo di queste manifestazioni d’odio stanno nel tipo di testi scritti da Skioffi nell’arco della sua carriera: i in passato il cantante ha inserito nelle sue canzoni riferimenti alla violenza sulle donne, e non per condannarla, ma quasi con intenti celebrativi.

Il web contro Skioffi

Amici 19 sta partendo davvero con il piede sbagliato. I nuovi studenti della scuola non sono ancora stati scelti e già sul web si sono scatenate polemiche feroci a causa della possibilità che la scuola accetti tra i suoi alunni un cantante che per i suoi trascorsi non meriterebbe di essere nemmeno preso in considerazione (almeno stando a quello che credono molti di coloro che hanno commentato la situazione).

Advertisements

Alcuni utenti di Twitter si sono spinti fino a “smascherare” le intenzioni della produzione di Amici, che avrebbe scelto Skioffi al fine di stuzzicare l’attenzione del pubblico. Secondo questa teoria piuttosto “complottista” ma abbastanza coerente, la produzione era consapevole che i discutibili testi di Skioffi avrebbero alimentato la polemica e fatto una gran pubblicità al programma, secondo il vecchio adagio “anche male, purché se ne parli”.

Il daytime di Amici 19

Nel daytime di ieri è stato mandato in onda il lungo sfogo di Skioffi in merito agli attacchi ricevuti no solo sul web, ma anche dal vivo durante gli anni passati. Il cantante si è difeso così:

Da quando ho fatto Yolandi è cambiato tutto. Che devo fare? Cerco di andare avanti, di dimenticare le cose, ma entro qua dentro e si riparte daccapo. A sto punto me ne stavo a casa, è un anno che cerco di cambiare la mia vita. Mi piace scrivere cose strane, raccontare storie folli. L’ho sempre fatto. Quella volta l’ho fatto e ho esagerato un po’ troppo. Non sono un maschilista.

La canzone che incinta alla violenza sulle donne

Il “grande errore” commesso da Skioffi, a cui lui stesso ha fatto riferimento durante il daytime, viene riassunto efficacemente citando alla lettera un paio di verso della canzone Yolandi:

La sbatto contro il muro, le tolgo il fondotinta con la forza dei miei schiaffi
Non parlare brutta cagna che da oggi sono un cane anche io. Non mi hai mai voluto dare il c**o, adesso me lo prendo, porco D*o. Shh, dormi adesso che è tutto finito.

Si potrebbe pensare che un certo tipo di vocabolario e di messaggi sia sdoganato nell’ambito del rap e dell’hip hop, generi in cui l’aggressività verbale nei confronti di nemici e rivali artistici è una caratteristica quasi irrinunciabile per molti artisti.

Il problema è che in questo caso specifico l’aggressività verbale serve a veicolare un’aggressività fisica nei confronti di una donna e addirittura descrive in termini assolutamente non critici uno stupro nei confronti di una donna che precedentemente aveva scelto di non avere rapporti sessuali con il protagonista della canzone.

Rudi Zerbi ha affermato: “Skioffi scrive bene”. Posto anche che questo sia vero, la domanda da fare è: che cosa scrive?

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come fare a dimagrire in fretta pancia e fianchi

Fedez si prende gioco di Marco Carta: lo sketch

Leggi anche
  • Mrs America: recensione serie tvMrs America, storia di donne contro donne: recensione della serie tv

    Mrs America, recensione della miniserie del 2020: storia di donne che combattono tra donne negli Stati Uniti degli anni ’70.

  • cosa guardare su netflix ottobre 2020Cosa guardare su Netflix a ottobre 2020: tutte le nuove uscite

    Cosa guardare su Netflix a ottobre 2020? Tutti i film, le serie tv e i documentari in uscita.

  • cosa guardare su amazon prime video settembre 2020Cosa guardare su Amazon Prime video a settembre 2020: le nuove uscite

    Cosa guardare su Amazon Prime video a settembre 2020? Tutti i film e le serie tv in uscita.

  • 
    Loading...
  • Chi è Gilles RoccaChi è Gilles Rocca: vita e curiosità sull’attore e regista italiano

    Gilles Rocca, attore e regista reso noto dalla lite tra Bugo e Morgan all’Ariston, sarà il nuovo concorrente di Ballando con le stelle.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.