Alfredino Rampi, la serie tv sky sulla vicenda: quando esce

La vicenda di Alfredino sconvolse un intero Paese e Sky Original ne propone una serie tv in due serate.

La storia di Alfredino diventa una serie tv e la trama ruota attorno a una vicenda di cronaca mai sepolta. La storia del giovane di Vermicino non ha soltanto sconvolto un intero Paese, ma si trasformò in un evento che ha irreversibilmente mutato la cronaca televisiva.

Era il 1981 e la vicenda di Vermicino, con Alfredino protagonista, fu seguita da una comunicazione ad intermittenza, senza pause, che non lascerà mai più la televisione.

Alfredino, quando esce la serie tv

La vicenda di Alfredino sconvolse un intero Paese che riuscì a seguirne anche le parti più delicate. I fatti vennero ripresi dalla giornata di mercoledì 10, verso le 7 di sera, al mattino di sabato 13. Una diretta lunga e stremante che incollò gli Italiani allo schermo.

La vicenda di Alfredino a Vermicino si concluse con la morte del bambino caduto dentro un pozzo di ben 36 metri di profondità. Nel panico generale di un Paese in lutto, la televisione lì, rinacque cambiando veste e consacrandosi alla narrazione del dolore.

La vicenda di cronaca non ha mai smesso di animare il dibattito pubblico. Il tragico evento di fatto non è mai stato dimenticato. Sky Original ha deciso di recuperare questa tragedia e di farne una mini serie tv.

La serie andrà in onda il 21 e 28 giugno in prima tv con il titolo Alfredino – Una storia italiana.

Il regista della serie Alfredino – Una storia italiana è Marco Pontecorvo, il gruppo lavoro è inoltre composto da importanti interpreti italiani ovvero Anna Foglietta, Francesco Acquaroli, Vinicio Marchioni.

La storia di Alfredino

La tragica storia di Alfredino “insegnò” alla televisione come fare cronaca del dolore. La tv italiana, con quella storica diretta, cambiò pelle: divenne in grado di trattare sofisticatamente il dolore per servirlo ai telespettatori. La tragedia unisce. Le persone si immedesimano con altre persone protagoniste di un imprevedibile evento che segna per sempre le loro vite. Ciò la televisione lo sa bene e nel tempo ha contribuito ad innescare questa “rete del dolore” che incolla il Paese alla tv.

Alfredino Rampi è un bambino di 6 anni che abita a Vermicino, un piccolo paese del Lazio. La sera del 10 giugno Alfredino Rampi, 6 anni, dopo una passeggiata con il padre e due amici, avrebbe dovuto rincasare da solo. Ma, sparisce. Alfredino cade in un pozzo a 36 metri di profondità. Cominciano le ricerche. delle Forze dell’ordine, dei Vigili urbani e dei Vigili del fuoco. Si localizza Alfredino e si decide di scavare un pozzo parallelo per poter tirare fuori il bambino. Tutti i tentativi non serviranno: Alfredino non sopravvive alla notte.

Fu una lotta contro il tempo, e la televisione fece ben 18 ore di diretta. Alfredino perse la vita in quel pozzo, e la tv italiana cominciò a narrare il dolore come mai fatto prima.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Scarpe per il mare da donna: i trend del momento

Strisce depilatorie: le migliori da acquistare per corpo e viso

Leggi anche
  • schwa cos'èCos’è lo schwa, il simbolo del linguaggio inclusivo

    Dall’Alfabeto Fonetico Internazionale si fa strada l’uso sempre più frequente dello schwa, una vocale neutra per indicare un gruppo misto di persone.

  • svizzera matrimonio gayLa Svizzera legalizza il matrimonio gay

    Un momento storico per la Svizzera, che dopo un lungo iter in Parlamento e un referendum approva le nozze omosessuali.

  • 11 settembre 202111 settembre 2001 – 11 settembre 2021: una tragedia mai finita

    11 settembre 2001 – 11 settembre 2021: ripercorriamo le tappe di una tragedia mai finita.

  • legge aborto texas nazioni uniteTexas, la legge anti-aborto condannata dalle Nazioni Unite

    Continuano le proteste per la legge anti aborto del Texas approvata dalla Corte Suprema: arriva anche la condanna delle Nazioni Unite.

Contents.media