Vite al limite, morta una protagonista: Gina Marie Krasley aveva 30 anni

Vite al limite, morta una protagonista: Gina Marie Krasley aveva soltanto 30 anni.

Lutto nel programma Vite al limite: è morta una delle protagoniste dell’edizione 2020. Stiamo parlando di Gina Marie Krasley, che aveva solo 30 anni. Grazie alla popolarità avuta in televisione, era diventata anche una star di TikTok. 

Vite al limite: morta protagonista

Si chiamava Gina Marie Krasley ed è stata una dei protagonisti del programma Vite al limite. Con l’aiuto del Dottor Nowzaradan, la donna aveva deciso di iniziare un percorso di dimagrimento. Aveva voglia di cambiare vita e rinascere, gettandosi alle spalle l’obesità. Purtroppo, è morta a soli 30 anni e non è riuscita a vedere realizzato il suo desiderio. 

Vite al limite, morta protagonista: l’annuncio

La morte di Gina Marie Krasley è stata resa pubblica dallo stesso programma Vite al limite, che le ha dedicato un toccante pensiero.

Si legge: 

“TLC (canale originale che manda in onda il format il cui nome è My 600-lb Life, ovvero la mia vita da 270 chili, ndr) è stata profondamente rattristata dalla perdita di Gina Krasley, che ha condiviso il suo viaggio dimagrante su Vite al limite. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la sua famiglia in questo momento difficile“. 

La protagonista di Vite al limite aveva partecipato all’edizione 2020 del programma, ovvero l’ottava stagione. 

Vite al limite, morta protagonista: addio a Gina Marie Krasley

Gina Marie Krasley si era fatta conoscere al grande pubblico proprio grazie a Vite al limite.

Dopo la sua partecipazione, era diventata anche famosa su TikTok, dove condivideva la sua passione per il ballo. La 30enne era arrivata dal Dottor Nowzaradan con gravi problemi di salute, con cui conviveva da quando era una bambina. Aveva ricevuto abusi fisici e verbali dal padre ed è proprio nel cibo che aveva trovato conforto. 

La sua più grande passione era ballare e inventava balli con sua sorella e i bambini del quartiere che crescevano. Su Tiktok ha dato il via alla tendenza ‘la danza non ha limiti di dimensioni’ e ha sognato di aprire un giorno uno studio di danza per bambini con bisogni speciali. Gina una volta è apparsa in un film quando era più giovane chiamato Walking to the Waterline e le piaceva giocare ai videogiochi e passare il tempo con la sua famiglia“, si legge nel suo necrologio. 

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media