Valentino firma i costumi per il balletto del concerto di Vienna

,

Non è mai successo prima d’ora che Valentino collaborasse per firmare i costumi scenici di un balletto. Solo di recente, infatti, egli ha deciso di avvicinarsi all’affascinante mondo della danza, realizzando 16 abiti per il gruppo di artisti che si è esibito lo scorso 1 gennaio in occasione del concerto-spettacolo di Capodanno a Vienna.

Sui brani di musica classica eseguiti dalla Wiener Philharmoniker, l’etoile dell’Opera di Parigi, Eleonora Abbagnato, come pure le danzatrici del Corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Vienna che l’ hanno accompagnata, sono apparse sul palcoscenico avvolte da tulle e chiffon, piume di struzzo, rose lavorate e ricamate nelle tonalità pastello (rosa e azzurro) nonché nell’ immancabile rosso Valentino. Per gli uomini e per il primo ballerino Nicolas Le Riche, invece, il celebre sarto ha disegnato dei frac di velluto neri, camicie con il collo alto e fiocco, gilet bianco di seta su calzamaglie attillate nere.

Il coreografo che ha diretto la performance della compagnia (consistente questa volta in una polka e in un valzer di Strauss) e a cui si deve l’idea di affidare all’indiscusso re della moda la creazione dei vestiti scenici di haute couture, è l’italiano Renato Zanella, riconfermato nel ruolo dopo il successo delle precedenti edizioni dell’evento. “Avevo già coinvolto nella rappresentazione di Cenerentola lo stilista francese Christian Lacroix -ha ricordato egli stesso alla stampa – ma con Valentino si è veramente avverato un sogno”.

Foto scaricate dal portale di moda Fashionmag.com Italia

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Capelli che cadono: la giusta alimentazione

L’acconciatura tricolore di Sergio Valente

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.