Tie dye: la tendenza moda più cool dell’estate 2020

Tra i capi estivi must have per il 2020 ci sono sicuramente quelli trattati con la tecnica del tie dye, con un effetto delavé.

Mood anni Sessanta, colori accesi e psichedelici e capacità di catalizzare lo sguardo. Con l’estate 2020 è tornato di moda il tie dye, ovvero la tecnica grazie a cui i vestiti “si macchiano”.

Tye die: tendenza moda per l’estate 2020

Tra le tendenze estive 2020 stiamo assistendo a un grande revival: il ritorno dei capi tie-dye.

Come dice letteralmente il nome, il tie-dye non è altro che una tecnica che si compone di due semplici azioni: annodare e tingere. Il tessuto grazie a ciò si arricchisce di sfumature dall’effetto delavé.

Il risultato sono capi con colori accesi, a macchie, con spirali e forme psichedeliche, che rimandano subito ai mitici anni Sessanta. La tecnica è nata appunto in questo decennio in America. I colori prediletti sono quelli fluo, che si mischiano tra loro in una continuità visiva.

Molto in voga anche tute formate da maglia e pantaloni tinti con una sola colorazione, come rosa o verde.

Su instagram sono molti gli influencer che esibiscono capi realizzati con il tie-dye. Gli abbinamenti prediletti dai più sono con sneakers bianche o sandali e un paio di jeans lunghi o degli shorts corti monocolore.

Tie Dye moda estate 2020

Tie dye fai da te

Nei negozi e sugli e-commerce ci sono centinaia di vestiti realizzati con il tie-dye. È possibile però, per chi desidera un risultato personalizzato, creare un capo tie-dye anche a casa.

L’effetto più semplice da realizzare è quello della spirale arcobaleno. Serviranno:

  • una maglietta bianca
  • colori adatti ai tessuti
  • corde o elastici
  • tavolo di lavoro

Il procedimento è molto semplice: dopo aver scelto il punto da cui si vuole far partire la spirale, arrotolare tutto il tessuto intorno a quel punto.

Legare la matassa che si è creata con elastici o corde per ottenere una forma compatta e stretta. Dividere a spicchi con un pennarello la matassa, ogni spicco corrisponderà a un diverso colore della spirale. Procedere poi a colorare il tutto con i colori desiderati e far asciugare per un paio di giorni. Successivamente rimuovere gli elastici, immergere la maglietta in acqua e controllare che non venga via la tintura. Infine, mettere in lavatrice per il lavaggio finale, una volta asciugata la maglietta è pronta per essere indossata.

Scritto da Chiara Caporale
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Unghie a forma di rossetto: la nuova tendenza dell’estate 2020

Chi è Martina Colombari: curiosità sull’ex Miss Italia

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.