Ti lascio una canzone Rai 1: Pupo fa piangere una bambina

Sabato sera, a ‘Ti lascio una canzone‘ su Rai 1, il Pupo Cattivo fa piangere una bambina in prima serata.

Sabato, in prima serata, Pupo ha fatto piangere i bambini di “Ti Lascio Una Canzone“. La nuova versione del baby-talent di Rai 1 prevede che i piccoli partecipanti vengano giudicati da una giuria, coi voti e le classifiche.

Pupo, uno dei giurati, ha criticato l’esibizione di una bimba, che Š scoppiata in lacrime davanti a tutti.

Diobono, Pupo che fa piangere i bambini, che visione apocalittica. E’ come vedere Bambi che violenta una paperella di gomma. Una cosa cos non si regge.

Dico davvero: che necessit… c’Š di mettere l il Pupo Cattivo solo per rendere lo show pi— “telegenico“? Non posso credere che non abbiano pensato che i bambini sono bambini, appunto, cioŠ individui caratterialmente ancora non pronti a sopportare certi pesi e certe pressioni.

E infatti vado a riguardare la scena e noto che il Pupo Cattivo osa affibbiare alla bimba un tremendo sette. Sette (7), ok? Non due, non quattro. Sette. Apriti cielo, non l’avesse mai fatto. A tutti i bambini in gara o si d… un voto dall’otto in su, o non va bene, perchŠ il pubblico fischia e i genitori orgogliosi mettono il broncio.

Che senso avr… una gara del genere, lo sanno solo loro.

Il messaggio che passa Š che devi dare voti alti sempre a tutti, anche quando ci• che hai sentito non ti piace, senn• Antonella Clerici ti pu• domandare “Adesso mi devi dire perchŠ le hai dato sette!“.

Mah. E’ realmente il caso di spremerli cos, ‘sti marmocchi, mettendoli davanti ad una telecamera e facendogli scimmiottare gli adulti per sollazzare le mamme e i pap…?

Senza accettare che, per qualcuno, questi frugoletti a volte possano essere da sette e non da dieci, per inciso.

Oh, eccoci. La chiave, in realt…, Š tutta qui. L’errore, l’abbaglio, non Š il Pupo Cattivo, ma l’idea che sta dietro un certo tipo di show: se una gara tra bambini Š inattuabile poichŠ sotto all’otto non ci puoi andare, per giove, allora la dannata gara basta non farla. PerchŠ sottoporre i bambini ad infiniti giudizi e votazioni, come se non bastassero la (detestatissima) scuola e le maestre? PerchŠ fargli cantare canzoni palesemente inadatte alla loro et…, con allusioni a sentimenti maturi che in bocca ad un bambino suonano assurde? Ma soprattutto, perchŠ mai aumentare le ansie dei bambini – e le perplessit… di qualche grande, mi sia concesso – tramutando anche una cosa teoricamente gioiosa come il canto tra pargoli in un abnorme motivo di stress?

ALTRI LINK:

Ti lascio una canzone: Caterina piange, Cenci si dissocia, la Clerici replica a tono

I bambini in tv, le scimmie ammaestrate e l’innocenza perduta

Ti lascio una canzone 6, concorrenti e novit…

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com