Che fine hanno fatto le Tatu, le due cantanti lolite del pop?

Le Tatu, note soprattutto per la canzone “All The Things She Said”, sono sparite da tempo: che fine hanno fatto?

Le Tatu, conosciute anche come t.A.T.u., sono diventate popolari sul finire degli anni Novanta con il singolo “All The Things She Said”. Le due ragazzine, all’epoca minorenni, crearono subito grande scalpore, soprattutto perché nel corso delle esibizioni si lasciavano andare ad effusioni omosessuali.

Oggi, a distanza di tanti anni, che fine hanno fatto?

Tatu: che fine hanno fatto?

Quanti sono stati adolescenti sul finire degli anni Novanta ricorderanno senza dubbio le Tatu, le due cantanti lolite del pop. Lena Katina e Julija Volkova avevano solo 14 anni e vennero scelte dal produttore e manager musicale Ivan Shapovalov per cantare il brano All The Things She Said, scritto da Elena Kiper, ex-fidanzata dell’uomo e responsabile delegato del progetto Tatu.

Le due ragazzine ottennero subito un grande successo, ma attirarono anche le critiche dell’opinione pubblica. Questo perché, nei video delle loro canzoni e nel corso delle esibizioni, si lasciavano andare ad effusioni più o meno spinte. Furono Shapovalov e la Kiper a decidere di dare a Lena e Julija una connotazione gay e, almeno all’inzio, la loro scelta si rivelò redditizia. Il video di All The Things She Said, dove Katina e la Volkova si abbandonano ad un bacio saffico, ottenne più di 87 milioni di visite e, in un lampo, diventarono le eroine degli adolescenti omosessuali.

Nel 2015 fu la volta di All About US con cui ottengono il premio MUZ-TV Awards come miglior video. Nel frattempo, le due cantanti lolite arrivarono alla maggiore età. Qualche anno dopo, però, è iniziato il loro declino: le due annunciano in un documentario che non sono mai state amanti e che il ruolo da lesbiche era stato imposto loro dal manager.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da JULIA VOLKOVA & LENA KATINA (@t.a.t.u.official) in data: 28 Lug 2016 alle ore 3:23 PDT

Le Tatu oggi

Dopo il documentario Anatomy of tATu, nel corso del quale la Volkova affermò che non era attratta dalle ragazze e che nel 2003 aveva fatto uso di eroina e aveva addirittura abortito, le due cantanti scesero pian piano nel dimenticatoio. Nel 2014, per volere di Putin, Lena e Julija hanno cantato insieme nel corso dell’apertura delle Olimpiadi invernali. Questa è stata l’ultima esibizione delle Tatu, dopo di che si sono definitivamente sciolte. Ad oggi, stando ai contenuti condivisi sui social, sappiamo che le due hanno mantenuto rapporti. La Katina ha continuato a fare musica e nel 2017 ha pubblicato i singoli Silent Hills e Here I Go Again. Nel 2018 si è esibita a Mosca con quattro nuovi brani, uno dei quali dedicato proprio all’esperienza con le Tatu. Al termine di questa canzone, Lena ha ringraziato i fan e ha sottolineato che quello che ha vissuto nella sua adolescenza rimarrà per sempre nel suo cuore. Julija Volkova, invece, ha subito tre interventi alle corde vocali per un tumore tiroideo che l’hanno portata a perdere potenza nella voce. Nel 2011 ha debuttato come attrice nel film Zombie Fever e, nel frattempo, ha lanciato una sua linea di scarpe. Nel 2016 è tornata a cantare e ha pubblicato il singolo It’s Time to Save the World, seguito nel 2017 dal brano in lingua russa intitolato Prosto zabyt’. Sul piano privato, la Volkova ha avuto due figli: Viktoria, nata nel 2004 dalla relazione con Pavel Sidorov, e Samir, nato nel 2006 dall’unione con Parviz Yasinov.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da JULIA VOLKOVA & LENA KATINA (@t.a.t.u.official) in data: 2 Apr 2017 alle ore 4:53 PDT

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Antonella Clerici torna a la Prova del Cuoco: l’indiscrezione

Cortesie per gli ospiti B&B, i giudici non convincono: i motivi

Leggi anche
  • Skam Italia 5Skam Italia 5: tutto sulla serie in arrivo su Netflix

    La quinta stagione di Skam Italia arriverà su Netflix il 1 settembre 2022: tante le novità e il protagonista sarà Elia

  • Diabolik - Ginko all'attaccoDiabolik – Ginko all’attacco: il sequel sarà presto al cinema

    Il 17 novembre 2022 uscirà al cinema Diabolik – Ginko all’attacco e avrà come new entry un volto internazionale e un volto femminile del cinema italiano

  • Fabri Fibra e Carucci“Stelle” di Fabri Fibra e Maurizio Carucci: è la Sardegna la protagonista

    Il videoclip di Stelle di Fabri Fibra e Maurizio Carucci è stato girato nella zona Nord della Sardegna: posti magici e mare indimenticabile

  • Tananai“Pasta” di Tananai: il testo e il significato della nuova hit

    Pasta è il nuovo singolo di Tananai uscito il 1 luglio 2022: il testo e il significato che si cela dietro le parole della canzone

Contents.media