Shampoo per capelli secchi

I capelli secchi possono essere causati da uno squilibrio nella produzione di sebo. Il risultato? capelli fragili, sfibrati, opachi e più vulnerabili. L’aridità del capello può dipendere anche da un’alimentazione squilibrata e da abitudini scorrette come lacci troppo stretti e asciugature troppo calde.

Oltre a ciò, questo tipo di capello ha bisogno di cure quotidiane poiché più esposto a fattori ambientali (sole, acqua di mare, vento, smog) e psicologici (stress, malattie). Ecco quindi alcuni consigli su quale shampoo e quali cure usare per i capelli secchi:

  • Lavare i capelli con una shampoo delicato, nutriente e facilmente risciacquabile. Tenete lontano gli shampoo contenenti profumi, coloranti e conservanti aggressivi e dannosi per la cute;
  • Una volta alla settimana, insieme allo shampoo, utilizzare una maschera bio al burro di Karitè come trattamento idratante e lasciarla riposare per almeno 20 minuti prima del risciacquo;
  • Massaggiare il cuoio capelluto con le dita facendo dei piccoli movimenti rotatori per far si che il prodotto penetri meglio;
  • Non fare lavaggi troppo frequenti che possono indebolire ulteriormente il capello;
  • In estate utilizzare delle lozioni o spray con filtri solari e sostanze che idratano il capello;
  • Durante la primavera e l’autunno fare un trattamento con degli integratori alimentari formulati appositamente per nutrire il capello dall’interno.
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Creme solari 15 bio marche e prezzi

Come imparare a stirare velocemente

Leggi anche
Contents.media