Sfiga di Grido ft. Fabri Fibra: audio, testo e significato

Grido e Fabri Fibra collaborano per il nuovo singolo Sfiga: audio, testo e significato della canzone rap.

C’è grande, grandissima attesa da parte dei fan della musica rap italiana per l’uscita di “Sfiga”, il nuovo singolo (pardon, il primo singolo) collaborazione fra i due rapper Fabri Fibra e Grido.

Sulla canzone ci sono grosse aspettative perché i due rapper, anni fa, si erano resi protagonisti di un dissing reciproco di cui si era parlato per giorni.

Una volta sepolta l’ascia di guera Fabri Fibra e Grido hanno deciso di lavorare insieme per un singolo che uscirà in tutte le piattaforme di streaming e negli online store il prossimo 17 giugno.

Il significato di Sfiga di Fabri Fibra e Grido

Grido e Fabri Fibra con questo pezzo prendono di mira bulli e sbruffoni, da chi deride gli altri fino a chi si vanta sui social, in tutti i casi per sentirsi superiore e sempre senza alcuna ragione.

Da qui il titolo “Sfiga” che, non a caso, esce di venerdì 17…A ispirare il pezzo c’è anche il campionamento del verso “Ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga” contenuto in “Bugiardo”, hit di Fabri Fibra del 2007

Le curiosità sulla canzone

Al pezzo ha lavorato, a livello di produzioni, Mastermaind, autore che in passato aveva già firmato varie produzioni musicali per il rapper di Senigallia (tra cui “La soluzione”) e che oggi è il producer di fiducia di Grido.

Il produttore è partito da qui per dare forma alla strumentale.

Parlando del pezzo, Grido ha commentato:

“Riunire me e Fabri Fibra sulla stessa tracciaci ha dato modo di lanciare un messaggio chiaro a tutta la scena rap, ovvero che collaborare aiuta a crescere e a far proliferare il movimento Hip Hop mentre le fazioni e gli scazzi lo abbattono. Noi lo abbiamo imparato e capito negli anni,visto che siamo dentro a questa cosa da parecchio. Con questo branoabbiamo definitivamente e ufficialmente seppellito i vecchi rancori: quando ho proposto la mia idea a Fibra lui si è gasato subito e abbiamo fatto sul beat quello che ci piace fare al 100%.Ne è venuta fuori una mina! E oltre al brano in sé abbiamo fatto una bella cosaancheper il karma del rap italiano”

Qui sotto trovate audio e testo di Sfiga.

Audio di Sfiga

Testo di Sfiga

Vieni a fare un tiro e senti l’aria che tira
La gente in Italia spera fino a che spira
Questi rapper tutti amici quando sei in cima
Ma prima

ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga

Sai che quando andavo a scuola da sbarbato
La gente nella classe
mi chiamava emarginato
come cazzo ti vesti
fai musica da sfigato
Pensa un po’ che adesso il contesto si è ribaltato
e chiunque ha la bocca rappa, anche la gente scarsa
hanno la cresta bassa, sulla stessa traccia Grido e Fabri Fibra tipo una sberla in faccia
l’Italia condanna chi spacca la ganja e rilascia
chi alla sesta grappa con la testa in pappa scende in piazza e ratatatà
Mini mini miney moo
giù le mani mo’
come minimo ci rimani bro
c’è un divario a partire dallo stile
tu c’hai il conto a sei zeri ma ancora in lire

Vieni a fare un tiro e senti l’aria che tira
La gente in Italia spera fino a che spira
Quesi rapper tutti amici quando sei in cima
Ma prima

ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga)

Vieni a fare un tiro e senti l’aria che tira
La gente in Italia spera fino a che spira
Quesi rapper tutti amici quando sei in cima
Ma prima

ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga

Ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga
Cantano dopo il 2000 fra anocora vado a 2000
Ancora che sono in cima la gente che grida
Su sta traccia con Grido senti che mina
Del tipo frate ma perché non ci abbiamo pensato prima e non bruciamo sta palazzina gonfia di cannabis attiva
rime a canna e tu smamma che pura tua mamma è il fila
ogni rima stringe una lama tipo bambola assassina
Sopra il beat con la BIC
Sfondo teste come un cric
queste major Stephen King vogliono soltanto hit
Quando rimo sto in apnea come se fossi in piscina
carico e sparo Il primo che si avvicina

Vieni a fare un tiro e senti l’aria che tira
La gente in Italia spera fino a che spira
Questi rapper tutti amici quando sei in cima
Ma prima

ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga

Ti dico ciò che non dice nessuno
tipo che le tartarughe respirano dal culo
So che tu mi davi per morto oramai, pensa che sfiga che hai
Sono più in forma che mai
Spostati da Spotify
Posti ma non scopi mai Occhi rossi mille like
Ein, zwei, polizei
Arriviamo e sono guai
cresciuto a fare freestyle, quindi so che poi ci stai

scopo strumentali che mi dicono non vieni mai
Soldi soldi corri corri fuggi fuggi
Tutti pezzi uguali, fanno tutti i furbi
Sgasi sulla Benz però non mi raggiungi
Miri testa mille punti sempre in testa avevi dubbi

Rappo e faccio a pezzi
Sti zighetti, braso etti
Tu sciroppo poi rallenti
Coi battibecchi
Non batti i vecchi
Bravo, metti i grillz perché sotto non hai i denti

Vieni a fare un tiro e senti l’aria che tira
La gente in Italia spera fino a che spira
Questi rapper tutti amici quando sei in cima
Ma prima

ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga

Vieni a fare un tiro e senti l’aria che tira
La gente in Italia spera fino a che spira
Questi rapper tutti amici quando sei in cima
Ma prima

ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Margherita FumeroMargherita Fumero: chi è l’attrice

    Margherita Fumero è una nota attrice di teatro e di televisione. La sua carriera è ricca di grandi successi e di notevoli esperienze professionali

  • Enzo DecaroEnzo Decaro: tutto sull’attore napoletano

    Enzo Decaro, classe 1958, è un noto attore e sceneggiatore napoletano, ex membro del gruppo comico La Smorfia, insieme a Troisi e Arena.

  • Masterchef 12Masterchef 12: i concorrenti eliminati nella puntata di giovedì 27

    Ecco chi sono gli ultimi due concorrenti eliminati da Masterchef 12.

  • The Last of UsThe Last of Us 2: chi è Abby?

    Abby è uno dei personaggi più criticati di The Last of Us. Ma Laura Bailey ne vorrebbe vestire i panni.

Contentsads.com