Sara Tommasi Facebook: è in ospedale e ha ripreso a mangiare, lo afferma la pagina ufficiale

Sarebbe molto facile infilare il classico motto carico di presunzione del “ve l’avevamo detto”, se non fosse che si sta parlando della vita di una persona, Sara Tommasi, che è caduta nel baratro, come tutti hanno avuto modo di vedere.

La ragazza, che – lo ricordiamo – era passata dall’appoggiare la campagna contro il signoraggio bancario di Alfonso Luigi Marra arrivando infine alla partecipazione a un film per adulti, passando per dichiarazioni di rara inconsistenza, è infine stata ricoverata in ospedale.

Era già possibile sincerarsi delle sue condizioni di salute dall’ultima foto pubblicata sulla sua pagina ufficiale di Facebook, nella quale appariva, smunta emaciata e poco presente, in compagnia di Gabriele Paolini.

Ora arrivano notizie che il suo ricovero coatto stia producendo dei risultati, come annunciato sul social network:

Giungono le prime buone notizie dall’ospedale nel quale è ricoverata Sara: intanto sta meglio, e poi ha ripreso a mangiare.

Al momento sembra del tutto inutile commentare la vicenda, per cui vi lasciamo con le parole, speranzose e rabbioso assieme, di chi, a quanto sembra, è stato vicino alla Tommasi e ne ha potuto osservare il rapido declino psico-fisico:

Attenzione: voglio dare una bella notizia a tutti quelli che con me si sono preoccupati e hanno sofferto per la situazione di Sara Tommasi di questi ultimi mesi.

finalmente stasera siamo riusciti a far ricoverare Sara… non sta in un rehab e nemmeno in una clinica di lusso: sta in un ospedale. dove, chiaramente, pur se finalmente aveva deciso di farsi aiutare, non è certo entrata con le sue gambe
… ma era necessario fare questo passo: da mesi cercavamo di convincerla che così non ce la poteva più fare ad andare avanti: non mangiava più e si era ridotta pelle e ossa, non voleva più uscire di casa vinta da una forte depressione… eppure c’era chi ancora ha cercato di usarla fino all’ultimo per fare soldi o farsi pubblicità con lei… credo la madonna di Medjugorje che Sara andò a pregare ci ha aiutati… da adesso in poi voglio leggere solo messaggi positivi su questa povera ragazza, vittima di un sistema che l’ha schiacciata e lacerata nell’anima… non voglio mai più trovare su nessuna bacheca gente che la offende, che la insulta, che la umilia, che la deride… gente che parla senza sapere quali gravissimi problemi e quali ferite profonde nell’anima si possano avere… parlo pure per tutti quelli che da mesi si chiedono dove sta la madre? ma ce l’ha un padre? ma ce l’ha una famiglia e degli amici??? sì, ce l’ha, siamo davvero in pochi ma siamo stati sempre vicino a lei cercando di aiutarla… non è facile stare vicino a una ragazza come lei, che in tanti cercano di sviare, bisogna avere una forza non indifferente, cercare di capire tra le mille bugie che ti racconta… lei sa chi le vuole bene davvero e vedrete che quando starà meglio lo riconoscerà.

spero che Sara esca dall’ospedale più forte di prima e che sia nuovamente in grado di fare le sue scelte di vita con un po’ di sale in zucca… e dare un solenne calcio in culo a tutti quelli che l’hanno sfruttata, usata, umiliata, sbattuta qua e là; a tutti quelli che le hanno offerto droga e quelli che le hanno fatto credere che la strada del porno era una figata… vergognatevi adesso! tutti… la vita di questa ragazza non è un gioco, non è un articolo di gossip… vai Sara ti voglio rivedere presto come quando ti ho conosciuta… siamo tutti vicino a te… sappiamo che ce la farai…

LINK UTILI  

Sara Tommasi ricoverata: la showgirl sta meglio. Le ultime notizie

Sara Tommasi ricoverata: la showgirl in ospedale per una forte depressione 

Sara Tommasi film scandalo: la verità nel video girato dalle Iene 

Sara Tommasi nuovo video: dopo Sara contro tutti ancora con Marra

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com