Trovati i corpi delle due ragazze scomparse

Trovati i corpi delle ragazze scomparse a San Donato Milanese, i Carabinieri hanno fermato un uomo.

Sono stati trovati i corpi delle due ragazze di 32 e 38 anni scomparse nella mattinata di venerdì 2 luglio nelle campagne di San Donato Milanese. Le ricerche erano state avviate nella zona dopo che una donna – che non si era identificata – aveva chiamato il 112 per chiedere aiuto riferendo in lingua araba di essere in un campo di mais a San Donato dove lei e una sua amica erano state investite da una mieitirebbia.

Al telefono la ragazza aveva precisato di essere gravemente ferita e che la sua amica era già morta a causa dell’incidente. Proprio quella telefonata era stata interrotta bruscamente e negli immediati minuti successivi non era stato più possibile raggiungere il numero dal quale era arrivata la chiamata di soccorso.

I Carabinieri, insieme alle forze speciali dei Vigili del Fuoco, avevano dato subito il via alle ricerche nelle campagne di San Donato Milanese e, una volta trovati i corpi delle due ragazze scomparse, hanno potuto confermare la dinamica descritta al telefono da una delle due vittime.

La caccia ai responsabili ha portato al fermo di un uomo che però sostiene di non essersi reso conto di aver investito le due ragazze. Ad essere sentito è stato anche il proprietario del terreno e ora verranno effettuate delle analisi sul mezzo agricolo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Giorgio Faletti: tutto sull’attore

Temptation Island, Tommaso e Valentina: squalifica dopo due giorni

Leggi anche
Contents.media