Il trucco del salvaslip per rendere comode le scarpe

Non riuscite a risolvere il fastidio di avere i piedi sudati? Avete mai pensato di utilizzare un salvaslip? Vediamo insieme come si può usare.

Vi sarà capitato sicuramente di indossare delle scarpe senza calzine, come sandali e décolleteé, e di esservi ritrovate con i piedi sudati. Purtroppo, questo non succede solo d’estate, ma anzi anche quando andate a ballare in discoteca o anche semplicemente ad una cena o in un locale a bere.

Insomma, avere i piedi sudati indossando delle scarpe è una cosa piuttosto fastidiosa. Non disperate però, abbiamo una soluzione per voi. Un salvaslip. Scettiche? Leggete questo articolo e vediamo se cambiate idea.

Cosa sono i salvaslip

Tutte le donne conoscono i salvaslip e sanno di certo come si usano. Chi non lo ha mai usato? Ovviamente tutte, per il classico scopo per cui è stato inventato. Di sicuro però non tutte hanno mai pensato di usarlo in altri modi, più originali e creativi.

Come rimedio per il sudore dei piedi, ad esempio.

I salvaslip sono, infatti, delle strisce in materiale assorbente che si utilizzando durante il ciclo, nei giorni in cui il flusso di sangue è minore. Sono molto sottili e discreti, perchè quindi non farsi furbe ed utilizzarli anche per altri scopi? In fondo sono oggetti che servono per assorbire liquidi quindi anche il sudore rientra perfettamente nella categoria.

Salvaslip a cosa serve

I salvaslip sono molto pratici di utilizzare, si indossano in maniera veloce e semplice, staccando la pellicola protettiva e attaccandoli alla biancheria intima tramite una striscia adesiva. E’ molto utilizzato dalle donne per mantenere la biancheria intima asciutta, ma anche per evitare dei possibili cattivi odori e sentirsi quindi fresche e pulite.

Salvaslip come soletta

I salvaslip si usano quindi come assorbenti durante il ciclo. Sono fatti per assorbire fluidi, di altro genere è vero, ma perchè non utilizzarli anche per assorbire anche il sudore? Se siete in giro e non sapete come risolvere il fastidio dei piedi sudati, un salvaslip può fare al caso vostro. Questo infatti, nella stra grande maggioranza dei casi, è presente nelle borsette di qualsiasi donna e può essere utilizzato in questo modo molto originale e creativo.

Sono realizzati poi in materiale molto morbido e leggero, evitando quindi di causare fastidi o dolori ai piedi. Ovviamente, però, non si possono utilizzare con tutti i tipi di scarpe. Con le décolleté, le ballerine o con un paio di pump non c’è alcun problema, anzi sono consigliatissimi.

Per altre scarpe, come ad esempio dei sandali o con delle scarpe aperte in genrale, il discorso invece cambia. In questi casi, infatti, il salvaslip si vedrebbe e anche se andasse a risolvere il fastidio dei piedi sudati, di sicuro non farebbe bella figura a livello estetico.

Insomma, i salvaslip sono di sicuro degli oggetti molto versatili per le donne, in molti più casi di quanto si pensi solitamente. Anzi possono addirittura essere utilizzati in più di un modo e per più fini. Non vi resta che provare anche voi ad utilizzarli in questo modo molto originale e strategico, e vedere poi se funziona veramente.

Scritto da style24redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tutto in famiglia: come sono diventati oggi gli attori

Trono di spade: i rossetti ispirati alla serie TV

Leggi anche
  • Nel contesto di una campagna di marketing in grado di garantire risultati soddisfacenti, vale la pena di prendere in esame l’idea di utilizzare delle magliette promozionali.Perché conviene usare le t-shirt personalizzate per promuovere un’azienda

    Usare magliette personalizzate conviene sempre: ecco dove stamparle e perché è importante per un’azienda.

  • premio strega cos'èPremio Strega: cos’è, la sua storia e come funziona

    Da 75 anni si fa promotore della cultura italiana attraverso la premiazione di un libro italiano: tutto sul Premio Strega.

  • amazon prime reading come funzionaAmazon Prime Reading: cos’è e come funziona

    Conoscete già Amazon Prime Reading? Per gli amanti della lettura è una funzionalità da non perdere: ecco cos’è e come funziona.

  • royal family vita tateLa vita delle tate della Royal Family, tra regole e uniformi

    Uniforme marrone, parole vietate e un’istruzione privilegiata: l’identik delle royal nannies che si prendono cura dei bambini reali del Regno Unito.

Contents.media