Roberto Saviano: a cosa serve Gomorra?

Roberto Saviano smuove le coscienze o rende piu emozionanti le nostre serate televisive?

L'esposizione mediatica del coraggioso scrittore napoletano è oggetto di speculazioni critiche che ne valutano le dinamiche più o meno nascoste.

Matteo Failla sostiene qui che la grande visibilità di Saviano è necessaria a salvargli la vita.

E' una tesi condivisibile, che si può ampliare.

Perchè l'esposizione dell'autore di Gomorra è il punto di incontro di istanze diverse: il bisogno di tutelare la sua vita sposa bene l' urgenza dello show televisivo di divorare drammi da fiction che rispondono a canoni di conclamata efficacia sin dai tempi di Eschilo (l'Eroe che lotta contro il Male).

Ma fin qui siamo telespettatori passivi che continuano a speculare sul perchè e percome degli altri, di Saviano, Mentana o Vespa.

Sulla scena mediatica c'è invece pure l'"audience", il "pubblico".

Insomma, noi tutti, massa informe a cui l'interattività dei nuovi media ha dato un minimo di coscienza esistenziale e strategica.

Perchè dunque non ci chiediamo come può essere utile a noi il coraggio di questo ragazzo straordinario?

Come possiamo tradurre in azioni concrete la solidarietà all'autore di una denuncia coraggiosa che ha fatto luce su un Affare cancerogeno per il Sud, che minaccia metastasi al Nord alleandosi con imprese corrotte dell'Italia più ricca?

Perchè Saviano è un eroe: forse suo malgrado, come la maggior parte degli eroi, ma con la capacità di vero uomo di accettare un destino magari non previsto continuando a testimoniare contro la camorra senza farsi intimidire, anzi,  moltiplicando i canali della sua comunicazione: dopo l'editoria, la tv ed il cinema.

Ma se un eroe non serve a guidare una rivoluzione, non serve ad un cazzo.

Rischia di diventare un martire.

L'eroe che lotta contro il male può vincere. Ma non è una fiction.

Stavolta l'esito della sua battaglia dipende anche da noi, da tutti noi che eravamo seduti in poltrona a guardare Matrix…

Peppino Impastato, Paolo Borsellino, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Giovanni Falcone non potevano contare sul nostro aiuto, almeno così diretto.

Roberto Saviano , sì!
Aggiungi la tua firma a Gomorra (su Articolo 21)I blog con Roberto Saviano (Liquida)Firma per Roberto Saviano (La Repubblica)Caso Saviano: quando la protesta corre su Web (Blogosfere)

Scritto da Style24.it Unit
Categorie TV
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Valeria GraciValeria Graci: chi è, vita privata, lavoro e amore

    Valeria Graci è una comica che ha esordito insieme a Katia Follesa a Zelig, un divertentissimo duo che dopo molti anni ha deciso di dirsi addio. 


  • Gianluca GazzoliGianluca Gazzoli, chi è: vita privata e carriera

    Gianluca Gazzoli è un giovane conduttore radiofonico, che lavora per Radio Deejay.

  • Reazione a catenaI Monelli di Reazione a Catena: chi sono e da dove vengono

    I Monelli di Reazione a Catena vincono quattro volte e arrivano a una somma elevatissima: scopriamo chi sono e da dove provengono

  • Vacanze ai CaraibiVacanze ai Caraibi: trama e cast

    Vacanze ai Caraibi è una pellicola italiana diretta da Neri Parenti, con Christian De Sica e Massimo Ghini.

Contents.media