Ritorno al crimine: trama e cast

Marco Giallini, Alessandro Gassman Gian Marco Tognazzi e Massimiliano Bruno protagonisti di Ritorno al crimine. Ecco la trama.

Ritorno al crimine è un film del 2021 di genere commedia fantastica, diretto da Massimiliano Bruno. Si tratta del sequel del film Non ci resta che il crimine datato invece 2019.

Ritorno al crimine: trama del film

Come il genere aiuta a intuire, si tratta di un film che mescola azione, ironia e tinte fantasy.

La trama infatti prevede un viaggio nel tempo. I protagonisti sono Moreno, Sebastiano, Giuseppe e Gianfranco che dal 1982 attraversando il ponte di Einstein-Rosen, che li “conduce” direttamente nel locale della banda della Magliana prima dell’esplosione di una bomba la cui forza lo ha poi richiuso, tornano dritti dritti nel 2018. Da lì la bizzarra banda di amici si reca in auto a Monte Carlo per rintracciare la ex di Renatino, Sabrina, nonostante siano passati ormai 36 anni.

Sabrina, infatti, si era allora appropriata del tesoro del gruppo che loro vogliono recuperare. Quest’ultima vive in Costiera amalfitana con il marito Ranieri, un uomo molto noto in quanto mercante d’arte. I due hanno anche una figlia, Lorella Heather. Renatino De Pedis, a sua volta tornato dal passato tramite il portale, è ora a caccia di vendetta ed è riuscito a trascinare con sé non solo i suoi scagnozzi ma anche alcuni pericolosi criminali.

I guai, dunque, sono proprio dietro l’angolo per tutti…

Ritorno al crimine: il cast del film

Ritorno al crimine è un film che promette colpi di scena e azione, ma anche un cast d’eccezione. Troviamo infatti, nei panni dei protagonisti, Alessandro Gassmann, Gian Marco Tognazzi, Massimiliano Bruno e Marco Giallini. Si tratta senza ombra di dubbio di un quartetto non da poco, che ha garantito il successo di tutti i film della serie!

Al loro fianco, nei panni di Renatino, c’è Edoardo Leo, mentre Loretta Goggi subentra a Ilenia Pastorelli nel ruolo di Sabrina. Carlo Buccirosso è invece Ranieri, a tutti noto come antiquari ed esperto d’arte, ma che chiaramente tinge la sua attività di illegalità: si tratta infatti di un falsario piuttosto rinomato.

Si aggiungono all’elenco Gianfranco Gallo nei panni di Gennarino O’ Rattuso, Nicola Pistoia in quelli di Kalashniikov, Angelo Orlando in quelli di Trikke Trakke e Marianna Di Maso nel ruolo di Teresa. Abbiamo poi Roberto Della Casa come Severino, Corinne Cléry come Contessa Roccapadula e Ninetto Davoli in qualità di Er Saetta.

Come già detto, Ritorno al crimine ha tinte comiche innegabili, con protagonisti buffi e dalla evidente chimica lavorativa: i criminali protagonisti non sono certo abili Arsenio Lupin, ma uomini anche un po’ goffi eppure pronti a tutto per cavarsi d’impaccio. Questo, evidentemente, ne ha garantito il grande successo al botteghino in tutte le tappe della saga. Nel 2022 è uscito infatti il sequel di questo film, che chiude la trilogia della commedia-fantastica, almeno per quel che ci è dato sapere al momento: l’ultimo capitolo della saga si intitola C’era una volta il crimine.

Chissà se, però, ci saranno possibilità di sviluppi futuri del progetto vista la sua evidente presa sul pubblico italiano e il successo nonostante gli intoppi determinati dal Covid.

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contentsads.com