Ricetta scrub fai da te anticellulite

Esagerare con creme chimiche e gel rassodanti anticellulite spesso rischia di intossicare la nostra pelle e impedire la respirazione corretta dei pori.

Questo non accade se si ricorre a delle ricette naturali, che, essendo tali, non danneggiano in nessun modo la pelle ma la la nutrono e la rinforzano favorendo il recupero dell’elasticità e la compattezza di essa.

Vediamo insieme qualche ricetta adatta per i diversi tipi di pelle:

CON IL SALE e l’OLIO:

  • Pelli sensibili: triturare finemente un pugno di sale grosso con un pesta carne o con un mattarello, mescolarlo con 3 cucchiai di olio (si può utilizzare l’olio di mandorle, extravergine d’oliva, olio di nocciola, olio di riso ma anche il più economico olio di mais), unire l’olio essenziale profumato preferito (anticellulite tonificanti sono Pompelmo, Finocchio, Cipresso, Limone, Arancio, Rosmarino, Ginepro, Geranio, Lavanda) e qualche bacca di ginepro o chicco di caffè.
    Advertisements

    Mescolare tutti gli ingredienti insieme e stendere in maniera omogenea il composto sulle gambe compiendo massaggi circolari partendo dalla caviglia fino alle cosce. Lasciare agire per circa 15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

  • Pelli normali: la base è la stessa (sale grosso e olio), le pelli normali possono però triturare il sale meno finemente e sostituire le bacche di ginepro con del pepe nero o del peperoncino rosso (da evitare per chi soffre di vene varicose).

    Profumare con la combinazione preferita di oli essenziali. Mescolare tutti gli ingredienti insieme e stendere in maniera omogenea il composto sulle gambe compiendo massaggi circolari partendo dalla caviglia fino alle cosce. Lasciare agire per circa 15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

CON IL CAFFE’:

Questo è anche un utile metodo per riutilizzare i fondi del caffè.

Prendete la polvere umida dalla moka o dalla macchinetta, mischiatela con la vostra consueta crema idratante e sfregate il composto sulle zone più “a buccia d’arancia” compiendo dei movimenti circolari, risciacquare con acqua tiepida, applicare poi una crema idratante.

Se avete più tempo potete farvi dei veri e propri impacchi ricoprendo interamente le gambe con il composto e ricoprendole con degli strofinacci inumiditi in acqua bollente (o anche con della pellicola trasparente da cucina), lasciare agire per almeno 15 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida.

Scritto da Claudia Floreani
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cinque idee centrotavola autunnali

Evasione fiscale per la Smartbox?

Leggi anche
  • dinner cancellingDinner cancelling: i benefici della dieta di Fiorello

    La dieta dinner cancelling, seguita anche da Fiorello, apporta numerosi benefici per il fisico e la salute, in generale.

  • rimpicciolire il nasoRimpicciolire il naso: come fare con i tutori nasali

    Rimpiccolire il naso è possibile usando tutori e correttori nasali che esulano dal bisturi e dalla chirurgia estetica.

  • dimagrireDimagrire in inverno: i migliori cibi e cosa evitare

    Dimagrire in inverno è possibile consumando alimenti adatti al periodo e riducendo le porzioni di ciò che si consuma.

  • 
    Loading...
  • dolori alle gambe ciclo rimediDolori alle gambe durante il ciclo: rimedi e consigli utili

    Arriva il ciclo e avete dolore alle gambe? Qui di seguito i rimedi per migliorare la situazione.

Contents.media