La ricetta originale del pandoro di Verona

Il Natale, per tradizione, in Italia, si associa ad alcuni piatti tipici e specialmente ad alcuni dolci che appartengono alla tradizione regionale, ma che poi sono stati adottati da tutta la penisola: ovvero, il pandoro e il panettone.

In genere poi i gusti si dividono tra chi ama il primo e chi preferisce invece il secondo.

Il pandoro è un soffice dolce originario del Veneto e in particolar modo di Verona; la ricetta originale fu depositata e brevettata da Domenico Melegatti, anche se le sue origini affondano nella notte dei tempi.

Preparare un pandoro in casa non è affatto facile, perchè richiede molto lavoro e tempo. Gli ingredienti però sono semplici: 400 grammi di farina, 100 grammi di zucchero, 3 uova, 150 grammi di burro e 80 ml di latte, lievito di birra e vanillina.

Si fa un primo impasto con il latte, il lievito, il tuorlo di un uovo e la farina. Poi si impasta ancora con zucchero e un altro uovo; si fa riposa e si comincia ad aggiungere la farina.

A parte si preparare un secondo impasto con gli ingredienti rimanenti, che deve essere lasciato lievitare una notte intera. Poi si ammassa tutto nuovamente e si mette nella tipica forma di stella.

In forno cuoce a due temperature, prima 180 gradi per 15 minuti, poi 80 gradi per 40 minuti.

Scritto da Cristina Marziali
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Iniziative Giornata internazionale donne 2014

Ricetta pasticcio di Natale

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.