Reunion dei Nirvana con Paul McCartney: il video dell’inedito

Ecco com’è andato il concerto, ma soprattutto, la tanto annunciata ‘reunion dei Nirvana‘.

A causa del fuso orario è stata durissima: seguire le cinque ore eppassa del concerto di beneficenza in favore delle vittime di Sandy a New York ha messo davvero alla prova la resistenza fisica.

Per amore della musica, si intende.

Ma ne è valsa la pena.

Principalmente, per quanto mi riguarda, per l’EVENTO che tutti noi, ex adolescenti degli anni ’90 aspettavamo: la quasi reunion dei Nirvana con alla voce Paul McCartney. Letteralmente un tuffo al cuore, con il Madison Square Garden che quasi veniva giù a suon di ovazioni e applausi.

Che poi, all’alba delle 6.45 del mattino (a saperlo prima…), dopo una nottata fatta di cuffia perennemente incollata alle orecchie anche durante qualche breve pisolino (tra le esibizioni di Alicia Keys e Kayne West), si capì che non si poteva parlare davvero di reunion: oltre ai già avvenuti incontri furtivi sull’ultimo Foo Fighters, dove Krist aveva suonato su “I Should Have Known”, “Cut Me Some Slack” è il pezzo inedito che sarà incluso nella colonna sonora del documentario di Dave Grohl “Sound City”.

Per chi non lo sapesse “Sound City” parla del leggendario studio di registrazione in cui i Nirvana stessi registrarono “Nevermind”. E come ha detto Dave:

“We wanted to do a new song so we wrote and recorded a new song in a day and it’s heavy as fuck

Quindi nessuna (temuta da molti) cover e nessun posto scomodo usurpato. Si è invece trattato del miglior omaggio pubblico e live che i Nirvana avrebbero mai potuto fare alla memoria di Kurt Cobain.

(Ad un possibile progetto di reunion vera e propria, con tanto di tour, c’è tempo. Anche se, nel caso, io suggerirei di trovare un altro nome all’operazione. “Cut Me Some Slack” infatti, nonostante sia un pezzo SPAVENTOSO, che spacca come nessuno mai, non ha le classiche sonorità garage noise dei Nirvana. Tra l’altro, ci pensavo proprio ieri: una volta riuscivano a finire in classifica dei dischi così grezzi e anticommerciali che oggi possiamo solo sospirare di nostalgia. Soprattutto di fronte al frutto di queste jam incredibili)

LINK UTILI

Nirvana reunion: a New York Sir Paul McCartney al posto di Kurt Cobain, con Krist e Dave.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Raffaella CarràA far la moda comincia tu! – Raffaella Carrà in mostra a Sanremo 2023

    Lo stile di Raffaella Carrà è immortale, proprio come la sua personalità. A Sanremo 2023 nasce una mostra a lei dedicata: A far la moda comincia tu!

  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

Contentsads.com