Piastre per capelli in ceramica: marche migliori e prezzi

Da ricci a lisci e viceversa con le piastre per capelli. Per avere un look diverso in pochi minuti e senza andare dal parrucchiere ecco le migliori marche ad un buon prezzo.

Quando si parla di capelli è sempre un problema. Lunghi, corti, alle spalle. Lisci, ricci, mossi. Gonfi. Le piastre per capelli possono essere una soluzione ottima se usate con buon senso.

Quando si parla di piastre per capelli non si deve però pensare solo a quelle liscianti.

Perché per una donna che vuole avere dei capelli più domabili e non soggetti all’umidità, ce n’è un’altra che vorrebbe avere capelli più corposi e voluminosi. Esistono infatti anche piastre per fare i capelli ricci o mossi. Qualsiasi sia il loro super potere è dunque ovvio che questo sia uno strumento molto utile per una donna.

Le piastre per capelli sono dei facilitatori. Sarebbe bellissimo avere una parrucchiera a casa che ci metta in ordine i capelli o che ci aiuti a dargli la piega.

Advertisements

E pensare che a loro bastano phon e spazzola. Ma per chi non ha una tale manualità molto spesso una piastra è l’unico modo per mantenere i capelli in ordine…o cambiare look!

Ovviamente non è tutto così semplice. Come ogni accessorio di bellezza anche le piastre per capelli hanno un loro libretto di istruzioni. Doppie punte, capelli sfibrati e bruciati possono essere il prezzo da pagare per avere una piega perfetta.

Ma c’è sempre una via di scampo.

PIASTRE PER CAPELLI: MODO D’USO

Piastrando i capelli il rischio più grande che si corre è quello di rovinarli, e non è certamente una cosa piacevole considerando quanto tempo spendiamo e quanti prodotti usiamo per prenderci cura di questa parte del nostro corpo. I capelli sono il simbolo di vanità per eccellenza, rovinarli nel tentativo di migliorarne l’aspetto è un vero paradosso. Ecco perché è importante seguire alcune indicazioni.

Innanzitutto come in ogni cosa ci vuole buon senso. E questo buon senso si articola in tre considerazioni fondamentali:

  • non abusare. La qualità delle piastre per capelli è notevolmente migliorata rispetto ai primi prodotti, ma ciò non toglie che ci voglia moderazione nell’utilizzo per evitare di stressare il capello;
  • non piastrare i capelli quando sono ancora bagnati. É il modo migliore per bruciare il capello e danneggiare anche la piastra;
  • non tenere la piastra a contatto con cuoio capelluto, orecchie e collo.

    É ovvio che il rischio che si corre è quello di bruciarsi la pelle.

Cosa fare allora? La soluzione è molto semplice e rituale.

  • Lavare i capelli come al solito. Con acqua e con shampoo e balsamo adatti ai propri capelli e cuoio capelluto. Una doppia passata di shampoo renderà i capelli più lucidi, il balsamo faciliterà la rimozione dei nodi. Lavare i capelli prima di piastrarli conferirà alla piega un miglior risultato.
  • Tamponare i capelli con un asciugamano per rimuovere l’acqua in eccesso e passare una lozione termo protettiva. Sul mercato esistono oli e creme che limitano i danni che le alte temperature di piastra e phon arrecano alla capigliatura.
  • Asciugare i capelli accuratamente, iniziando a tirarli con la spazzola. In questo modo saranno rimossi tutti i nodi e si faciliterà la messa in piega successiva.
  • Dopo aver totalmente asciugato i capelli si può procedere con una loro divisione in ciocche per poterli infine passare alla piastra.
  • Per fissare meglio il risultato ottenuto si può utilizzare lacca o cera.

DA RICORDARE

Il trattamento con le piastre è comunque stressante, pur seguendo tutte le indicazioni. A ogni piastratura i capelli avranno un aspetto sano e lucido, dato dalla chiusura delle cuticole del fusto capillare. Tuttavia ciò avviene ad alte temperature che a lungo andare ne rovinano il corpo. Per questo periodicamente è utile fare delle maschere ristrutturanti.

MIGLIORI MARCHE E PREZZI

Far cambiare aria ai capelli non è mai stato così semplice e veloce. E soprattutto non è necessario rivolgersi ad un parrucchiere ogni volta. La cosa bella è che oltre a quelle liscianti ci sono piastre in ceramica che rendono i capelli mossi e ricci. Un’altra soluzione è quella di utilizzare le piastre liscianti in modo da creare boccoli sui capelli. O ancora quelle realizzate in modo tale da permettere entrambi gli styling.

REMINGTON

Lo schermo digitale indica la temperatura, fino ad un massimo di 230°. Il rivestimento in ceramica permette uno scorrimento agevole nel lisciare le ciocche. I bordi arrotondati consentono invece di arricciare i capelli. Le istruzioni interne danno indicazione per il trattamento di tutte le tipologie di capello. In più si spegne automaticamente dopo 60 minuti di non utilizzo.

KISSLISS

Questa piastra è esclusivamente lisciante. Le altre caratteristiche sono identiche a quelle descritte per il modello precedente, dal quale si distingue per grandezza. Le piastre più grandi consentono infatti di trattare contemporaneamente una quantità maggiore di capelli.

BRAUN

Questa piastra ha dei super poteri. Dotata della tecnologia SensoCare è in grado di regolare e adattare il calore in base al livello di idratazione del capello, rilevato da appositi sensori. Memorizza le condizioni dei capelli per un massimo di tre utenti. Tutta da condividere!

MADAME PARIS

Chi pensa che le piastre per capelli siano tutte identiche dovrà ricredersi. Con un modello del genere farsi la piega sarà semplice come pettinarsi. Quello che propone questa marca è proprio una spazzola. Lisciante! La tecnologia infrarossi consente di mantenere inalterata l’idratazione del capello, trattando solo la sua superficie. In più liscerà i capelli senza dare quel terribile “effetto piatto”, ma lasciando corposità alla capigliatura.

BABYLISS

Tre tempi di posa per tre tipi di arricciature. Onde, boccoli o riccioli stretti. Questo modello è perfetto per ricreare le famose beach waves in modo rapido, in ogni stagione e in qualsiasi condizione. Un sistema di sicurezza evita la formazione di nodi o che la sciocca si incastri nel meccanismo ondulante.

IMETEC

Infine, per non farvi trovare impreparate anche fuori casa o in viaggio l’ideale è una mini piastra. Ci pensa Imetec a garantire uno styling liscio o ondulato dovunque, grazie anche all’apposito beauty termoprotettivo. Indispensabile per avere capelli sempre in ordine.

Scritto da Marta Dal Maso
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Fragranze da donna: bestsellers per qualità prezzo

Telecamera per videosorveglianza in casa: quale comprare

Leggi anche
  • Trucco Halloween 2020Trucco Halloween 2020: consigli per il make-up più spaventoso dell’anno

    Trucco Halloween 2020: idee e consigli per il make up adatto al giorno più spaventoso dell’anno semplice, ma efficace in poche mosse.

  • beauty routine autunnaleBeauty routine autunnale: i consigli per avere una pelle perfetta

    La pelle in ogni stagione ha esigenze diverse: gli step fondamentali della beauty routine autunnale.

  • treccia alla franceseCome fare la treccia alla francese da sola: i passaggi

    Treccia alla francese: come realizzarla e personalizzarla per avere un look di tendenza, ma allo stesso tempo originale.

  • 
    Loading...
  • acconciature capelli mossi fai da teLe migliori acconciature per capelli mossi fai da te

    Amate i capelli mossi ma non sapete come realizzare delle acconciature diverse? Niente paura: le migliori fai da te qui di seguito.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.