Perché le persone anziane hanno sempre freddo? Tutto quello che bisogna sapere sull’argomento

Perché gli anziani sono continuamente in balia del freddo? I motivi sono vari, ed è quindi necessario fare un po’ di chiarezza.

Avere sempre freddo è una condizione molto diffusa tra le persone anziane. Ovviamente non ci riferiamo a quei momenti in cui si è soggetti a raffreddore, influenza ecc: anche in situazioni normali, da una certa fase della vita si manifestano sintomi come i brividi e una sensazione costante di freddo.

L’organismo, man mano che passa il tempo, tende a diventare più debole e tale problematica è una delle conseguenze. In generale, prendersi cura degli anziani è essenziale per garantire il loro benessere: per soddisfare questa esigenza ci vengono incontro shop online come quello di AMioAgio, che fornisce una vasta gamma di articoli per età geriatrica.

Su AMioAgio.it troverete pannoloni e mutande assorbenti, traverse per letto, strumenti per automonitoraggio (come i misuratori di pressione), detergenti e disinfettanti per la cute. Questo negozio virtuale offre tutto ciò che serve per provvedere alla salute di chi ha raggiunto la senilità.

Ma torniamo al nostro argomento principale: perché gli anziani sono continuamente in balia del freddo? I motivi sono vari, ed è quindi necessario fare un po’ di chiarezza.

Le ragioni per cui gli anziani hanno spesso freddo

Una delle cause del freddo che colpisce le persone anziane è strettamente connessa alla pelle: quest’ultima, con gli anni, si assottiglia e diviene più fragile. Si verifica, dunque, una vera e propria dispersione del calore corporeo, accentuata anche dal fatto che l’adipe dei tessuti tende a diminuire.

Si riduce non solo la massa grassa, ma anche quella magra: i muscoli, soprattutto perché gli anziani si muovono poco e raramente si dedicano all’attività fisica. Senza dimenticare che mangiano di meno, assumono una minore quantità di calorie e ciò ha effetti negativi sullo spessore muscolare.

È risaputo che una massa muscolare sviluppata produce più calore rispetto a una limitata. Questa è un’ulteriore ragione per cui gli anziani soffrono molto il freddo.

Inoltre, durante la terza età il metabolismo rallenta. Anche questo porta a un minor calore corporeo, dato che si consumano meno energie. Il peggioramento del metabolismo, tra l’altro, deriva anche dal suddetto calo della massa magra. In molte circostanze tutti questi elementi sono collegati tra loro.

In più il freddo può essere dovuto a una cattiva circolazione del sangue. Purtroppo tale disturbo è comune tra gli anziani. Il flusso sanguigno nei vasi va incontro a delle difficoltà, e pertanto il calore non si distribuisce bene all’interno dell’organismo.

Infine, il freddo in età geriatrica dipende a volte da patologie preesistenti come il diabete e l’ipotiroidismo. Il nostro fisico è caratterizzato da un meraviglioso orientamento all’autoconservazione: in questi casi, sottrae calore a determinate zone per concentrarlo sugli organi più importanti (come il cuore, i polmoni, i reni e così via).

Qualche consiglio per la prevenzione

Abbiamo visto perché gli anziani hanno sempre freddo. Ma ci sono dei modi per prevenire questo fenomeno?

Alcuni di essi sono intuitivi: fate sì che la persona sia vestita con abiti pesanti, purché siano comodi e mai opprimenti. Prediligete i capi larghi, di lana, autentico simbolo di comfort.

L’ideale è un vestiario a strati, magari con l’aggiunta di una copertina da avere a portata di mano. Anche sul letto le coperte e i piumoni devono essere caldi, per il benessere e la serenità degli anziani che vivono con voi.

È indispensabile che in casa ci sia un sistema di riscaldamento: un condizionatore, o anche semplicemente un termosifone, un caminetto, una stufa a legna. Per la salute di tutti, optate per un combustibile ecologico e atossico. Una bella stufetta, comunque, ha conseguenze positive tanto per il corpo quanto per lo spirito!

Altri due suggerimenti: aiutate l’anziano o l’anziana a fare almeno un bagno caldo al giorno, meglio ancora se con una manciata di sali o di oli essenziali delicati come quello di lavanda. Esistono, poi, dei particolari tipi di ginnastica per la terza età, un toccasana per i muscoli e per le articolazioni. Un leggero movimento quotidiano può davvero fare miracoli contro i brividi e la pelle d’oca.

Perché bisogna fare attenzione al freddo?

Questo problema, ad alcuni, potrebbe apparire superficiale. In realtà non è da prendere sottogamba: vi sono delle situazioni in cui il freddo conduce a malattie pericolose, molte delle quali interessano l’apparato respiratorio.

Ricordiamo anche che l’organismo, cercando di innalzare la temperatura, fa aumentare la pressione arteriosa. Ciò vuol dire che si presentano eventualità come l’infarto e l’ictus. In generale, c’è il rischio che il cuore sia soggetto a disturbi.

Vi sono degli anziani che incorrono nell’ipotermia, specialmente se abitano da soli e non sono monitorati da un parente. Una condizione accompagnata da malnutrizione e da immobilità, che nelle circostanze peggiori può portare alla morte.

È fondamentale fare in modo che le persone anziane abbiano una qualità di vita elevata. Questo significa anche proteggerle dalle classiche sensazioni di freddo!

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Henri Rousseau: tutto sul pittore francese

Leftover, la vita (impossibile) delle donne single in Cina

Leggi anche
  • cibi che favoriscono abbronzaturaCibi che favoriscono l’abbronzatura: cosa mangiare per la tintarella

    Avere una dieta ben bilanciata e arricchita da frutta e verdura di stagione ci permette di condurre una vita sana e sentirci più belle, dentro e fuori.

  • come sgonfiare le gambe in estateCome sgonfiare le gambe in estate: i segreti di benessere

    Con il caldo arriva inevitabile la pesantezza delle gambe: ci sono però alcuni rimedi per sgonfiarle.

  • come non soffrire il caldo in estateCome non soffrire il caldo in estate: consigli e rimedi utili

    Avete provato di tutto e non sapete più cosa fare con il caldo? Di seguito i rimedi per combattere l’afa in estate senza consumare troppa energia.

  • mangiare la sera fa ingrassareMangiare la sera fa ingrassare: cosa rivela la scienza?

    Perchè cedere agli spuntini serali è sbagliato? Gli studi di Oregon Health & Science University confermano come le persone che mangiano durante la sera rischiano di sviluppare l’obesità.

Contents.media