Notizie.it logo

Oscar 2019, Lady Gaga e Bradley Cooper incantano tutti

lady gaga bradley cooper

L'edizione 2019 degli Oscar ha visto Lady Gaga e Bradley Cooper essere premiati per Shallow. La loro esibizione ha incantato tutti.

L’edizione 2019 degli Oscar si è conclusa e, molto probabilmente, più che per le premiazioni verrà ricordata per la fantastica esibizione che Lady Gaga e Bradley Cooper ci hanno regalato. La coppia, premiata per la migliore canzone con Shallow, brano tratto dalla colonna sonora del film ‘A Star is born’, ha incantato tutti, non solo la platea.

L’esibizione di Lady Gaga e Bradley Cooper

La notte degli Oscar 2019 ha fatto guadagnare a Lady Gaga e a Bradley Cooper la statuetta come migliore canzone con Shallow, colonna sonora del film ‘A Star is born’. Quella tra Germanotta e l’attore è una sintonia che, anche chi non ha ancora visto la pellicola, avrà sicuramente notato. Almeno per il momento, visto che Bradley è fidanzato dal 2015 con Irina Shayk e Gaga con Christian Carino, la loro è solo un’unione lavorativa, ma non è sul gossip che vogliamo soffermarci, quanto sullo spettacolo che i due hanno regalato agli Oscar. Durante la cerimonia la cantante e l’attore ci hanno dimostrato come quella magia che si è creata tra loro, nonostante le riprese siano finite da mesi, sia più viva che mai.

Sul palco per interpretare Shallow, che tra l’altro, ha anche vinto un Academy Award come Miglior Canzone Originale, Lady Gaga e Cooper hanno fatto emozionare il mondo intero. Un’interpretazione da Oscar, nel vero senso della parola, che ha fatto scendere una lacrima anche al cuore più impavido. In A Star is a born, Bradley interpreta Jackson Maine, rocker bravo, sensibile, profondo, affascinante ed estremamente sensibile, mentre Lady Gaga è Ally, giovane, ambiziosa e molto talentuosa, alla ricerca di qualcuno che creda in lei così tanto da spingerla a compiere il ‘grande salto’. Un amore tormentato, passionale, crudo che, per quanti non hanno ancora visto il film, non è giusto spoilerare, quindi torniamo a Shallow e all’interpretazione durante la cerimonia degli Oscar. Bradley e la Germanotta si sono esibiti incantando tutti quanti, quasi facendo credere che tra loro ci sia davvero un sentimento che va oltre il lato professionale. Shallow è un brano bellissimo, con una melodia unica e anche le parole non sono da meno.

Nel testo, c’è un dialogo tra un ragazzo e una ragazza e il tema centrale è quello del cambiamento. Quest’ultimo può fare paura, anzi nella maggior parte dei casi è proprio questa l’emozione che suscita, ma spesso si rivela necessario. In parte, il significato di Shallow, sia Lady Gaga che Bradley lo hanno vissuto sulla propria pelle. Infatti, lui, scegliendola per il suo film, ha aiutato lei a fare il grande salto nel mondo del cinema, e lei, con la sua musica ha dato un contributo non indifferente al successo della pellicola.

L’emozione di Lady Gaga

Quando è stata proclamata la loro vittoria come migliore canzone, Lady Gaga non è riuscita a trattenere le lacrime. Prima di salire sul palco, ha abbracciato tutte le persone coinvolte nel progetto, tra i quali il regista e co-protagonista Bradley Cooper e il suo discorso è stato uno dei più acclamati. Ritirata la statuetta, Germanotta ha ringraziato “ogni singola persona presente in sala”, dai co-autori alla famiglia, presente alla serata.

Poi, rivolgendosi al suo compagno ‘di viaggio’ ha detto: “Non c’è una sola persona sul pianeta che avrebbe potuto cantare questa canzone con me, tranne te. Grazie per aver creduto in noi”. Cooper è apparso emozionato e allo stesso tempo grato di aver incontrato nel suo cammino un’artista come Lady Gaga. La cantante ha poi parlato dei sacrifici fatti per A Star is a born e dell’importanza di inseguire i propri sogni con coraggio e determinazione, nonostante le difficoltà e gli ostacoli, rialzandosi sempre dopo ogni caduta. Commossa, ha esclamato: “Non si tratta di vincere, si tratta di non mollare. Se avete un sogno, lottate!”. Che dire? Emozione allo stato puro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche