Monitoraggio ISS 5 novembre, Rt sale a 1.15: incidenza passa da 46 a 53 casi ogni 100 mila abitanti

L'indice di contagio è tornato a superare quota 1 e ha raggiunto quota 1.15: i dati del monitoraggio dell'ISS di venerdì 5 novembre 2021.

Stando ai dati contenuti nella bozza del monitoraggio dell’ISS di venerdì 5 novembre 2021, l’indice Rt a livello nazionale è, come previsto, aumentato a quota 1.15 (la settimana precedente era 0.96). Anche l’incidenza dei casi ogni 100 mila abitanti è salita da 46 a 53.

Monitoraggio ISS 5 novembre

Oltre all’indice di contagio e all’incidenza, la Cabina di Regia ha riscontrato un aumento anche dei tassi di occupazione dell’area medica degli ospedali (passato dal 4,5% al 5,3%) e delle terapie intensive (passato dal 3,7 al 4%), che in tutte le regioni rimangono comunque al di sotto della soglia che fa scattare la zona gialla. I dati più alti sono quelli della Provincia di Bolzano, che ha l’11,6% dei letti occupati in area medica e della Calabria, arrivata al 10,2%.

Quanto alle Rianimazioni, nelle Marche sono occupate al 10,5% mentre in Friuli Venezia Giulia al 9,1%.

Monitoraggio ISS 5 novembre: tutte le regioni a rischio moderato

Tutte le regioni sono ora a rischio moderato e quindici di esse riportano un’allerta di resilienza. I tecnici hanno evidenziato come sia in forte aumento il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione (8.326 contro 6.264 della settimana precedente) così come la percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti (35% contro il 33% della scorsa settimana).

Stabile invece la percentuale delle infezioni riscontrate tramite la comparsa dei sintomi (47% come sette giorni fa).

Scritto da Debora Faravelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Perché Tina Cipollari odia Gemma: i motivi

Vaccini, conferenza stampa di Speranza, Figliuolo e Locatelli: il punto sulla campagna italiana

Leggi anche
Contents.media