Chi è Megan Rapinoe: curiosità sulla calciatrice statunitense

Megan Rapinoe, chi è la calciatrice statunitense. Ecco tutto quello che dovete sapere sulla ragazze che ha avuto il coraggio di sfidare Trump!

La vera stella del calcio femminile made in U.S.A e giocatrice della nazionale con cui ha vinto gli ultimi campionati del mondo, Megan Rapinoe è un personaggio forte che riesce a far parlare di sé anche fuori dai limiti del mondo sportivo.

E’ la regina del movimento d’opinione contro il tycoon (magnate). Amata e discussa, la sportiva dai capelli rosa è ormai divenuta il simbolo di quel femminismo moderno che a suon di impegno e determinazione, sta riuscendo ad acquisire sempre di più una voce forte e particolare. Scopriamo qualche dettaglio sulla carriera e la vita privata di questa tostissima statunitense!

Megan Rapinoe

I mondiali di calcio femminile sono ormai terminati e gli Stati Uniti si sono aggiudicati il tanto agognato titolo per la nona volta nella storia di questo sport, grazie anche alle prodezze dell’attaccante Megan Rapinoe.

Oltre ad essere una calciatrice di enorme talento ed esperienza, la Rapinoe è divenuta anche volto della lotta alle discriminazioni di genere.

Dopo il suo coming out di qualche anno fa, l’attaccante delle Seattle Reign, vive felicemente la sua storia d’amore con una giocatrice di basket professionistico. Sono tantissime le sfumature che si possono trovare nelle esperienze e convinzioni di Megan Rapinoe e l’ultima delle ultime è la sua forte opposizione alla politica di Trump e a tutto quanto riguardi il suo governo.

I due si sono scontrati in più occasioni in merito alla tutela dei diritti della comunità Lgbt (di cui la calciatrice è portavoce). A tal proposito, durante i mondiali di calcio, la nazionale statunitense stava cantando il proprio inno quando la Rapinoe decise di inginocchiarsi, scatenando le furie dell’opinione pubblica america che ha definito questo atto, un insulto alla bandiera.

Carriera

Megan Rapinoe è saltata sotto le luci della ribalta per essere il capitano della nazionale statunitense di calcio femminile e una centrocampista offensiva di grande abilità. Tornando indietro nel tempo, agli esordi della Rapinoe, come la troveremmo?

Il grande debutto avvenne con la maglia delle Chicago Red Stars nel 2009 anche se la sua crescita calcistica è avvenuta a Portland. Due anni più tardi, Megan decide di prendere il volo per l’Australia e applicarsi con la maglia del Sidney.

Oltre al Nuovo Continente e al Nuovissimo Continente, Megan Rapinoe decide di andare nella cara vecchia Europa e giocare per una delle squadre più forti del calcio femminile e con la quale vinse addirittura due campionati, l’Olympique Lione.

Dal 2013, è tornata negli Stati Uniti per giocare con le Seattle Reign, squadra in cui ha registrato qualcosa come 34 goal in 70 presenze. Inoltre, ha vinto l’oro alle Olimpiadi del 2012 e il Campionato mondiale del Canada nel 2015.

Vita privata

Megan Rapinoe nasce negli Stati Uniti e più precisamente a Redding, il 5 luglio 1985, sotto il segno del Cancro. Della vita privata della Rapinoe si sa ben poco, a parte della sua dichiarata omosessualità e della sua relazione amorosa con la cestista della WNBA, Sue Bird.

Galeotte furono le Olimpiadi di Rio 2016 in cui le due atlete si incontrarono e da lì non si lasciarono più. Dal 2018 convivono felicemente nel famoso quartiere Queen Anne di Seattle.

Scritto da Claudia D'Agostino
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Alberto Urso e Valentina Vernia: scoppia la passione tra i due

Chi è Mauro Situra: curiosità sul parrucchiere delle dive

Leggi anche
Contents.media