Maturità 2022, tutti promossi e mille lodi

Malgrado lo scenario disegnato dall'Invalsi per la Maturità 2022 c'è stato un vero "boom" di risultati pieni: sono stati tutti promossi e ci sono mille lodi

Maturità 2022, tutti promossi e mille lodi, il report relativo al cimento di quest’anno dice che nei voti di eccellenza svettano le regioni del Sud con Calabria e Puglia. E i risultati di quest’anno sembrano essere in netta controtendenza rispetto ai dati disastrosi pubblicati qualche settimana fa dall’Invalsi, il cui scenario finale sull’esito della Maturità 2022 era stato decisamente più fosco.

I dati dicono invece che ci sono state mille lodi in più dello scorso anno ma con una differenza, quale? 

Maturità 2022, tutti promossi e mille lodi

Il 2021 aveva si fatto registrare un record di eccellenze ma probabilmente quell’esito era stato agevolato anche dall’esame light che era stato esclusivamente orale a causa delle restrizioni dovute al Covid. E le lodi 2022? Sono state censite quasi tutte al Sud, in Calabria con il 6,6% e Puglia (6,3).

Una lieve flessione si è invece registrata al Nord: in Lombardia (1,5), Piemonte (2,1) e Veneto (2%). Sul risultato finale quello della promozione, il dato è “bulgaro”: il 99,9% degli studenti è stato promosso a fronte di un 96,2% di ammessi. 

Più lodi ma meno “cento” di valutazione

Le lodi della Maturità 2022 sono in aumento con lo 0,3% in più, tuttavia i cento sono in netto calo rispetto al boom del 2021: il Corriere della Sera dice che “scendono al 9,4 per cento, dunque uno studente su dieci ha fatto centro.

La reintroduzione delle prove scritte ha probabilmente causato una frenata per molti studenti, visto che con l’esame leggero nel 2021 i 100/100 erano stati il 13,5%”.  Ad ottenere la lode sono in totale 16.510 fra studentesse e studenti, più di mille in più rispetto allo scorso anno quando erano stati 15.350.

I risultati scuola per scuola

Come spiega sempre un ottimo pezzo riassuntivo del Corsera, “nei licei il 5,1% dei candidati ha ottenuto la lode (in aumento rispetto al 4,7% dell’anno scorso), il 12% ha raggiunto 100, il 17,8% tra 91 e 99 e il 22,4% tra 81 e 90. Il classico si conferma al primo posto per numero di diplomati con lode (9%) seguito dal liceo europeo (7,9%) e dallo scientifico (7,5%).

Gli indirizzi tecnici

Negli indirizzi tecnici a conseguire la lode “è stato l’1,8% delle ragazze e dei ragazzi (stabile rispetto allo scorso anno) mentre il 7,1% ha ottenuto 100, il 12,1% tra 91 e 99. Nei Professionali lode per lo 0,9% dei candidati, voto 100 per il 5,8%, fascia di voto 91-99 per il 12% e 81-90 per il 19,7%. L’8,9% delle studentesse e degli studenti dei percorsi quadriennali ha ottenuto la lode e il 13,3% il cento”.

I casi Molise e Basilicata: tutti promossi

Due le regioni con il 100% di promossi: Molise e Basilicata. Il 5,9% dei candidati ha ottenuto la lode: sul podio, guardando ai valori in percentuale, Puglia (8,8%), Calabria (8,6%) e Molise (8,5%). Più di un candidato su due ha ottenuto una votazione dall’8 in su. Il 7,2% ha ottenuto la votazione massima, il 10. Il 19,4% è uscito con nove e il 25,8% con otto”.

Scritto da Giampiero Casoni
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media