Marella Ferrera riadatta lo stile etnico

Abito con applicazioni in corallo
Uno fra i defilè più particolari del calendario di Altaroma 2010 è stato senz’altro quello di Marella Ferrera, che ha presentato degli abiti simboleggianti la Madre Terra e i suoi elementi primordiali (aria, acqua e fuoco).

Le indossatrici sulla passerella sembravano quasi delle dee, come se provenissero da un mondo ultraterreno caratterizzato da sacralità e antichi riti.
Le stoffe scelte (macramè, tulle di lino o di seta, pizzo) sono molto leggere e spesso trasparenti, talvolta con applicazioni davvero fuori dal comune, per un effetto finale ad ogni modo raffinato. Una delle creazioni che ha colpito di più il pubblico presente è stato l’abito nero corto ricoperti da piccoli rami di corallo rosso: ciò può essere interpretato come un omaggio abbastanza esplicito alla terra d’origine della stilista, la Sicilia.

Un accenno a parte, infine, meritano le elaborate acconciature ideate per l’occasione da Sergio Valente e dal suo team, che hanno decisamente contribuito a rendere il look d’insieme alquanto spettacolare e di grande impatto visivo.

(Foto © Altaroma)

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Nicola Peltz BeckhamGCDS sceglie Nicola Peltz Beckham come testimonial

    Come testimonial, il noto brand di lusso GCDS ha scelto Nicola Peltz Beckham, moglie di Brooklyn, figlio di Victoria e David Beckham.

  • SanremoGli outfit più iconici del Festival di Sanremo dal 1951 ad oggi

    Nel corso degli anni il Festival di Sanremo ha incantato gli spettatori, non solo per la musica meravigliosa, ma anche per i look sfoggiati sul palco.

  • La giacca con sciarpa di Toteme è il capo di tendenza di febbraioToteme, la giacca con sciarpa è il trend di febbraio

    La giacca con sciarpa di toteme: modello, prezzo, come abbinarla

  • San ValentinoCome vestirsi a San Valentino: idee e consigli per lei

    San Valentino è alle porte ed è arrivato il momento di pensare al look giusto per questa occasione speciale. Ecco qualche utile consiglio.

Contentsads.com