L’Unione europea pubblicizza i suoi film: con un video hard

Che menti sopraffine abitano i palazzi dell'Unione europea. Quelle stesse menti sopraffine hanno creato un filmatino hard che ha fatto scoppiare un gran casino nel vecchio continente. Lo pubblico qui sotto. Si tratta di genialata.

Il breve spot chiama "Film lovers will love this".

Il fine è quello di promuovere i film europei (insomma, quelli che io solitamente non guardo. Sì, vabbè, non fate quelle facce, lo so che sono un prevenuto).

Lo spot dura 44 secondi: si vedono solo scene di amplessi tratte da 18 film europei. Poi arriva, a fine filmato, la ciliegina sulla torta: compare la scritta "Let's come together". "Milioni di amanti del cinema apprezzano i film europei ogni anno".

La Commisione è fiera del suo spot e lo difende.

La commissaria all'informazione e alle Tlc, Viviane Reding, ha affermato: "Quegli spezzoni, tratti da film di grandi registi europei rispecchiano i valori su cui si costruisce l'Europa multiculturale. La gioia, la tristezza, l'amore e la diversità sono i sentimenti che esprimono l'identità più forte ed apprezzata del nostro cinema, ed è assurdo che tutto questo venga messo in discussione".

Sarà… a me sembra solo una sequela di trombate. Però il giro di parole della Reding è da manuale. 

Tra i film citati in "Film lovers will love this", leggo sempre sulla Bibbia, ci sono "Il favoloso mondo di Amelie" del francese Jean-Pierre Jeunet, "La mala educacion" dello spagnolo Pedro Almodovar, "Le onde del destino" del regista danese Lars von Trier e gli italiani "La meglio gioventù" di Marco Tullio Giordana e "The Dreamers" di Bertolucci.

Ora che leggo i titoli però devo correggere una mia affermazione precedente. Li ho visti tutti questi film.

E' bello sapere che alle "menti del Palazzo" è rimasta in mente la stessa parte che è rimasta impressa ad un dodicenne arrapato

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Live Earth 7/7/07: cento artisti, nessun italiano (che tristezza)

Clemente Mimun è il nuovo direttore del Tg5 (ma è di parte come Rossella?)

Leggi anche
  • default featured image 1200x900Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1: “Bene, ma non benissimo”

    Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1 con la fidanzata Sara Barbieri: come stanno?

  • blue mondayBlue Monday: come sopravvivere al giorno più triste dell’anno

    Il Blue Monday è stato definito il giorno più triste dell’anno. Scopri che cos’è, perché siamo tutti giù di morale e come fare per difendersi!

  • plastica monouso divieto 14 gennaioPlastica monouso vietata dal 14 gennaio 2022: cosa verrà eliminato

    A partire dal 14 gennaio 2022 la plastica monouso sarà vietata per legge: una decisione presa per tutelare non solo l’ambiente, ma anche la salute.

  • barbie ida b wellsIda B. Wells diventa una Barbie per “Inspiring Women”

    La Mattel dedica una delle sue Barbie del progetto “Inspiring Women” ad Ida B. Wells. Ecco chi era l’attivista afroamericana.

Contents.media