L’importanza di dormire bene: quali sono i benefici

Stando a quanto rilevato da una ricerca condotta dalla Colombia University, “una durata ridotta del sollo può avere un ruolo nell’eziologia della depressione".

Le ore trascorse dormendo sono molto importanti per l’equilibrio psicofisico della persona, in quanto consentono di recuperare le energie fisiche e mentali spese nel corso della giornata. Di conseguenza, non è difficile intuire come la qualità del sonno incida sulla qualità della vita e quanto possa apportare benefici tangibili.

Perché dormire bene è importante

È risaputo come una scarsa qualità del riposo, così come l’assenza di sonno, si ripercuota sull’equilibrio psicofisico generale. Chi dorme poco, o male, oltre a non recuperare completamente le energie profuse per il lavoro, lo studio e altre attività quotidiane, molto spesso è stressato o di cattivo umore. Questo tipo di condizione inficia la produttività, rischia di compromettere le relazioni sociali e personali e, non meno importante, può ripercuotersi anche sulla salute.

Di contro, dormire bene offre numerosi benefici, in special modo dal punto di vista fisico e biologico. Un sonno di buona qualità è in grado di aumentare le difese immunitarie e regolarizzare la pressione arteriosa, mantenendola su livelli stabili e accettabili. Per quanto riguarda l’impatto sull’aspetto estetico, secondo una ricerca condotta in Svezia nel 2010 (pubblicata dal British Medical Journal) hanno dimostrato la correlazione esistente tra il sonno e il riposo con alcune prerogative biologiche, come il colorito della pelle, la distensione delle fasce muscolari e le occhiaie.

In particolare, durante le ore serali, la ghiandola pineale comincia a secernere l’ormone della melatonina; quest’ultima stimola l’attività mitocondriale e rinforza gli antiossidanti naturali di cui è dotata la pelle, così da favorire il sistema di riparazione dei tessuti cutanei. Per questo, per non cagionare danni alla pelle, è bene dormire almeno sei o sette ore al giorno, senza stravolgere il ciclo del sonno- veglia.

Discorso simile per quanto riguarda i capelli; secondo uno studio dell’International Hair Research Foundation, dormire bene ha effetti benefici anche sulla salute della chioma, dal momento che la mancanza di sonno e lo stress possono contribuire alla caduta ed al diradamento dei capelli.

Stando a quanto rilevato da una ricerca condotta dalla Colombia University (New York), “una durata ridotta del sollo potrebbe avere un ruolo nell’eziologia della depressione”, in riferimento alle abitudini dei bambini di età compresa tra 7 e 12 anni.

Infine, c’è un altro beneficio derivante dal dormire bene che riguarda specificamente le donne: una sufficiente quantità di sonno e un buon riposo influiscono sull’ovulazione e la regolarità del ciclo mestruale.

Come riposare correttamente

Ci sono diversi modi per migliorare la qualità del sonno e garantirsi un riposo corretto e funzionale al proprio benessere psicofisico.

Per prima cosa, è necessario poter contare su un sistema di riposo di elevata qualità, poiché dormire ‘tanto’ di per sé non è sufficiente. Per dormire bene servono un guanciale non troppo morbido, né troppo duro, abbinato ad un materasso in grado di supportare adeguatamente il corpo dal punto di vista ergonomico. Questo consente di evitare dolori muscolari o infiammazioni (nevralgie e simili), assicurando un sonno di qualità.

Da ciò si comprende quanto sia importante scegliere con attenzione il proprio materasso; le soluzioni disponibili in commercio sono numerose, dal memory foam al lattice, passando per le molle (standard o indipendenti). Ciascun sistema è in grado di rispondere ad esigenze ed abitudini di riposo specifiche ma scegliere, spesso, può risultare complicato. Per questo è possibile affidarsi non solo ai negozi di settore ma anche agli e-commerce specializzati nella vendita di materassi online, come ad esempio asso-materasso.com.

Gli altri fattori che contribuiscono a godere di un sonno di qualità sono l’alimentazione (meglio prediligere cibi leggeri, soprattutto a cena), lo stile di vita (la sedentarietà non aiuta il ciclo del riposo) e alcune abitudini, come ad esempio l’esposizione prolungata alla luce artificiale di lampade e schermi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Fritz Lang: tutto sul regista austriaco

Benefici e rischi del caffè

Leggi anche
  • topinamburTopinambur: benefici e come utilizzarlo in cucina

    Per una alimentazione sana e leggera perfetta per l’autunno, il topinambur è l’alimento adatto grazie alle sue tante proprietà e usi in cucina.

  • tisane sgonfiantiTisane sgonfianti: le proprietà e le migliori della stagione

    Le tisane sgonfianti permettono di sgonfiare l’addome sentendosi più leggere e sono a base di componenti di tipo naturale che fanno bene alla salute.

  • dietaDieta dopo la gravidanza: come è dimagrita Eleonora Daniele

    Tornare in forma dopo la gravidanza è possibile, proprio come ha fatto Eleonora Daniele che ha seguito una dieta sana e soprattutto senza eccessi.

  • glucomannanoGlucomannano per dimagrire: proprietà e come assumerlo

    Il glucomannano è una fibra presente in un buon integratore che aiuta a perdere peso in modo naturale regolando anche il transito intestinale.

Contents.media