Chi è Leonardo di Costanzo, tutto sul regista italiano

Tutto quello che sappiamo su Leonardo Di Costanzo, il regista italiano di Ariaferma un nuovo film con Toni Servillo e Silvio Orlando.

Leonardo di Costanzo è un regista e direttore della fotografia italiana. Il suo ultimo film Ariaferma, del 2021, è candidato al Premio David di Donatello, il premio cinematografico italiano che verrà assegnato il 3 maggio 2022 dagli studi di Cinecittà a Roma.

Ma scopriamo chi è Leonardo di Costanzo.

Chi è Leonardo di Costanzo

Leonardo di Costanzo è nato a Ischia nel 1958. Dopo aver concluso gli studi etno-antropologici presso l’Università di Napoli, si trasferisce a Parigi dove frequenta i seminari di regia degli Ateliers Varan. Ed è proprio durante questa esperienza parigina che riesce a crearsi una solida esperienza nel cinema documentario, realizzando numerosi documentari. Nel 2003 ha realizzato il documentario A scuola, che riceve la candidatura al Premio David di Donatello come miglior film.

A questo lavoro hanno seguito altri documentari come Odessea, Cadenza d’inganno. Nel 2012 ha realizzato il suo primo lungometraggio, L’intervallo, opera presentata a Venezia, grazie alla quale vince il David di Donatello come miglior esordio. Il secondo lungometraggio non documentaristico, L’intrusa, esce nel 2017, con cui vince 1 Nastro d’Argento. Nel 2021 esce Ariaferma che è candidato al Premio David di Donatello.

Ariaferma

Ariaferma è un film del 2021 che dopo esser stato presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia, è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 14 ottobre 2021.

La storia si svolge in un vecchio carcere ottocentesco, situato in una zona imprecisata. Il carcere è destinato a chiudere ma per alcuni problemi burocratici un gruppo di detenuti e un gruppo di agenti sono costretti a rimanere nella struttura. In questo film il regista mette in discussione il rapporto che c’è tra i detenuti e le guardie. protagonisti di questo film sono Toni Servillo che interpreta un agente penitenziario e Silvio Orlando che veste i panni di un capomafia. È candidato al Premio David di Donatello, il premio cinematografico italiano che verrà assegnato il 3 maggio 2022 a Roma.

Vita Privata

Non abbiamo notizie sulle vita privata del regista che preferisce salvaguardare la propria privacy.

Curiosità

  • Ariaferma è in corsa con 11 nomination ai David di Donatello. È in gara come miglior film e miglior regia, miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista, miglior sceneggiatura originale, miglior produttore, miglior fotografia, miglior compositore, miglior scenografia, miglior montaggio, miglior suono.
  • Nel film L’Intrusa, non ci sono attori professionisti ma persone comuni.
  • Leonardo di Costanzo insegna cinema.
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Qui rido io: trama e cast del film su Eduardo Scarpetta

Chiara Ferragni e Fedez, vacanza a Como interrotta: rientro anticipato

Leggi anche
Contents.media