Il massacro del Circeo: la storia che ha ispirato “La scuola cattolica”

Prossimamente su Netflix "La scuola cattolica", il film ispirato al massacro del Circeo. Ripercorriamo insieme la tragica storia

A partire dal 18 gennaio sarà disponibile per la prima volta in streaming sulla piattaforma Netflix La scuola cattolica“. Diretto da Stefano Mordini, racconta il tragico massacro del Circeo. Ripercorriamo insieme una delle vicende più sconvolgenti della cronaca italiana.

“La scuola cattolica”, la vera storia

Ci troviamo a Roma nel 1975. Gianni Guido, Angelo Izzo e Andrea Ghira sono tre ventenni appartenenti alle famiglia della migliore borghesia romana. Ma, nonostante le apparenze, non sono dei bravi ragazzi. Nel settembre di quell’anno, conoscono tramite un amico in comune Donatella Colasanti e Rosaria Lopez. Le due giovani ragazze, appena diciottenni, appartengono ad un quartiere popolare.

Qualche giorno dopo vengono invitate dai ragazzi a trascorrere una giornata in una villa sul mare ad Anzio.

Le ragazze accettano, la la proposta purtroppo si rivela una trappola. Vengono infatti portate a San Felice Circeo nella villa di Andrea Ghira.

Le ragazze vengono brutalmente torturate, maltrattate e massacrate dai tre ragazzi. Rosaria viene annegata nella vasca da bagno. Donatella invece, si finge morta, è riesce a sopravvivere. Al ritorno, i tre rinchiudono i corpi nel baule di una macchina. Appena si allontanano Donatella comincia ad urlare e chiedere disperatamente aiuto.

Fortunatamente una pattuglia dei carabinieri riesce a sentirla e viene salvata. La ragazza sopravvissuta morì poi nel 2005 a causa di cancro all’età di 47 anni.

Andrea Ghira, Gianni Guido e Angelo Izzo: la condanna dei tre ragazzi colpevoli

Andrea Ghira riesce a scappare prima della sentenza e si rifugia in Spagna, arruolandosi sotto falso nome nella Legione straniera. L’uomo non è mai stato catturato. È poi morto nel 1994 a causa di un’overdose. Gianni Guido e Angelo Izzo invece vengono condanni all’ergastolo. Gianni Guido riesce ad evadere per ben due volte nel tentativo di ricostruirsi una vita sotto falsa identità: prima a Buenos Aires, poi a Panama. Ma è sempre stato catturato. Mentre Angelo Izzo riesce ad ottenere la semilibertà nel 2004. Uscito dal carcere, ha rapito ed ucciso altre due donne ed è stato nuovamente arrestato.

Il libro di Edoardo Albinati, compagno di scuola dei responsabili del massacro del Circeo

Il film “La storia cattolica” è ispirato omonimo libro di Edoardo Albinati del 2016. Nello stesso anno della sua pubblicazione il romanzo ha vinto il “Premio Strega“. Lo scrittore è stato il compagno di scuola di Gianni Guido, Angelo Izzo e Andrea Ghira.

Solo vent’anni dopo però decide di raccontare la storia. In un’intervista di qualche anno fa, infatti, ha svelato il tempo che ha impiegato a scrivere questo importante libro: “Una vita di riflessione e cinque, sei anni di scrittura. In tutto dentro ci sono almeno dieci anni della mia vita“.

Nasce così il romanzo in grado di raccontare la terribile storia del massacro del Circeo. “Personalmente ho preferito non proporre risposte univoche, né individuare una serie di cause, perché questo non è il compito della letteratura. Posso solo dire che ciò che è accaduto, nelle modalità in cui è accaduto, poteva avvenire soltanto lì e soltanto in quel momento storico”, ha dichiarato.

Scritto da Gaia Corrado
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • La ragazza di neve - tramaLa ragazza di neve su Netflix: la trama

    Arriva su Netflix la serie tv spagnola La ragazza di neve, ispirata al bestseller dello scrittore Javier Castillo. Scopriamo di cosa parla.

  • La ragazza di neve - castLa ragazza di neve su Netflix: il cast

    La ragazza di neve è una nuova serie su Netflix, che si ispira ad un libero dello scrittore Javier Castillo. Scopriamo il cast della serie.

  • Domani sera in tv Giornata della Memoria: in tv “Schindler’s list” di Steven Spielberg

    Oggi, venerdì 27 gennaio, è la Giornata della Memoria. Per celebrarla, domani sera in tv ci sarà “Schindler’s list” di Steven Spielberg.

  • Giornata della memoria 2023Giornata della memoria: che cosa vedere in streaming

    Che cosa vedere in streaming nella giornata della memoria? Le varie piattaforme propongono numerosi titoli emozionanti per tenere alto il ricordo

Contentsads.com