Kim Kardashian è morta… ma solo per beneficenza

Se fosse vera, sarebbe una notizia-bomba, ma fortunatamente non lo è: state tranquilli fans della bellissima Kimberly, la ragazza è viva e vegeta, ma come altre celebrities ha aderito ad una importante campagna a favore della lotta contro l’HIV.

Mercoledì 1 Dicembre, infatti, è la giornata mondiale della lotta all’AIDS, la “malattia del secolo”, e Kim Kardashian isieme a Lady Gaga, Alicia Keys e Justin Timberlake (solo per citarne alcuni) aderiranno al Digital Life Sacrifice.

Come si vede  dall’immagine tratta da US Magazine

Kim Kardashian si è lasciata fotografare da morta, sdraiata all’interno di una bara. L’obiettivo della campagna, è quello di sensibilizzare più persone possibili (soprattutto i giovani) a conoscere l’HIV e proteggere sé stessi e gli altri.
La “morte” di Kim, Lady Gaga e di Justin è solo quella virtuale: tutte le star  che utilizzano i social network come Twitter e Facebook “moriranno”, senza dare traccia di sé ai propri fans.

Quanto durerà questo “silenzio di tomba”? Kim & Co. ricominceranno a loggarsi sui propri profili   solamente quando la fondazione Keep a Child Alive (che ha come scopo quello di aiutare tutte le famiglie colpite dal virus dell’HIV che si trovano soprattutto in Africa e in India)  riuscirà a raggiungere la cifra di  1 milione di $.

Seguiteci anche  su  Facebook e su Twitter !

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Wikileaks su Berlusconi: embè?

‘Vieni via con me’, Dario Fo, Don Luigi Ciotti e Milena Gabanelli ospiti dell’ultima puntata

Leggi anche
Contents.media