Introduzione alla nuova stagione televisiva 2012/13

Introduzione alla nuova stagione televisiva 2012/13: WrestleFest, i gettoni, i fermo immagine e la ripetitivit… che ti schianta.

Quand’ero piccolo, WrestleFest era uno dei miei coin-op preferiti. I coin-op sono i videogiochi da bar, quelli che serve il gettone per farli funzionare.

Chiss… quanti ne avrete visti, e magari provati. Beh, WrestleFest a me piaceva un sacco: c’erano i personaggi pi— popolari del wrestling USA, che all’epoca faceva furore in tiv—.

Ci avrei giocato per ore, a WrestleFest. L’unico neo era che, ad un certo punto, t’accorgevi che gira e rigira i personaggi da selezionare eran sempre gli stessi. Dopo un po’ ti trovavi a rigiocare per la centesima volta la stessa partita con il medesimo lottatore.

Divertente comunque se giocavi con gli amici, un po’ meno se giocavi da solo.

Ecco, Wrestlefest mi ricorda la televisione italiana. Potrebbe essere meravigliosa, e a volte magari lo Š… ma gira e rigira son sempre le stesse facce. Con l’aggravante che non sei tu a scegliere chi far apparire sullo schermo. Il gettone lo metti comunque, ma la scelta raramente Š tua.

Esemplifico. Una delle novit… (?) pi— avvincenti e pubblicizzate della nuova (?) stagione televisiva Š un reality in differita, un programma cioŠ gi… interamente registrato e di cui – a quanto pare – si conoscono gi… i vincitori (Pechino Express).

Wow, che libidine. Il livello d’interazione d’un reality in differita Š prossimo allo zero assoluto, quindi se non si sono inventati qualcosa si tratta di un passo indietro (con lo spettatore che subisce passivamente il racconto), non di uno in avanti (con lo spettatore che interagisce attivamente sulla trama).

Poi cos’altro? Miss Italia, Pomeriggio Cinque, Porta a Porta, Forum, C’Š Posta Per Te, i baby-talent con la Clerici, il Festival di Sanremo. Qualche telefilm RAI con Terence Hill, in costume o coi preti/le suore. La fiction Mediaset con Gabriel Garko/Manuela Arcuri, anche. Diobono, sembra un fermo immagine. Tutto immutato da anni.

E’ la ripetitivit… del tutto che ti schianta. Anche perchŠ cosa fai, ti metti l di nuovo a prendere in giro Barbara D’Urso, Bruno Vespa, Maria De Filippi e soci? Cose gi… fatte, roba gi… vista. Per inciso, sei tu che prendi in giro loro sul web, oppure sono loro che, tornando in tiv— ogni anno indipendentemente dal fatto che piacciano o no, prendono in giro te?

(Nella foto in alto: l’entrata in scena dei Legion of Doom, livello finale di Wrestlefest. La fatica che facevi ad arrivarci – e ancor di pi— a batterli, di solito con gran spreco di gettoni – la pu• capire solo chi ci ha giocato)

Segui TELE DICO IO su Facebook e Twitter!

ALTRI LINK:

Estate, il game over della tv italiana: cheppalleee! (Rastan memories)

Pechino Express, il cast ufficiale: 20 concorrenti tra vip e persone comuni

Gaffe grammaticale su Twitter per Barbara D’Urso

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com