Il conflitto d’interessi di Berlusconi: lo scandaloso caso di Sky e Mediaset

UPDATE 14.00: Su Sky è iniziata la martellante campagna pubblicitaria anti-premier. Diciamo che hanno già frantumato i maroni pur avendo ragione. Comunque mi accodo: scrivete una mail a [email protected]. Non vi ascolterà nessuno, sarete inseriti nello spam nel giro di mezzo secondo, ma almeno avrete la coscienza pulita.

————————————

Sky è un bene accessorio, non c'è dubbio. E' vero che centinaia di migliaia di famiglie che stentano ad arrivare alla fine del mese sono disposte ad ornare i propri balconi con terribili parabole e pagare 50 euro al mese per bestemmiare davanti alla tv ad ogni gol sbagliato, ma questo non vuol dire nulla. E' solo sintomo di una malattia italiana.

Come ben saprete il problema dell'Iva al 20% proposta ai danni (è proprio il caso di dirlo) di Sky è un duro colpo per tutti.

Si vuole a colpire un'azienda e le famiglie, in contemporanea: la miglior soluzione in tempo di crisi, non c'è che dire. Qualcuno guadagnerà qualcosa grazie a questo provvedimento? Certo, sempre lui: Silvio.

Il benemerito ha affermato che l'aumento di Iva colpirà anche Mediaset Premium, ed in parte è vero, ma è giusto che sappiate che dei servizi offerti da Mediaset la grande maggioranza era già tassata al 20%. Che vuol dire questo? Semplice, che si tenta di danneggiare la concorrenza che, parole di Silvio, è aiutata dai rossi comunisti amici di Murdoch.

E poi, suvvia, pensateci bene. Quando un uomo è disposto a farsi leggi su misura per ottenere l'immunità, facendo una figura di merda a livello mondiale e, implicitamente, dando adito ai dubbi sulla sua intergità morale, pensate veramente che possa proporre una legge che vada ad intaccare i suoi interessi? No, vero? Non lo pensate.

La verità è che se anche Mediaset non riuscisse a trarre vantaggi da questa legge, sarà comunque in grado di creare danni al principale – e unico – concorrente. Il fine è questo. Sky dovrà accollarsi, da gennaio, una parte di questo aumento Iva, il resto peserà sulle famiglie già abbonate (quasi 5 milioni), che dovranno pagare di più ogni mese.

Sembra quasi che scrivere contro Berlusconi sia una moda, un pallino, una mania, una folle perversione di tutti coloro che non lo sopportano. La verità è che è impossibile far finta di nulla ogni volta che si è presi per il culo. Si scrive, se non altro, per non finire nel calderone dei poveretti che si lasciano passare tutto addosso senza accorgersi di nulla.

Lo si fa perchè è un modo per far sapere al mondo che non siamo degli imbecilli. Lo si fa consci del fatto che la maggioranze del paese, come ampiamente dimostrato, non rientra nella parte sana di mondo. E quella parte sana, politicamente, in Italia, non esiste.

Concludendo: trovo sia ridicolo anche solo pensare che l'aumento di Iva non sia un tentativo di creare danni a Sky. Ripeto, qui non si tratta di guadagnare con Mediaset, ma di tagliare le gambe all'avversario.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media