I benefici delle bacche di Goji

Fresche, essiccate, concentrate in succhi e tè: le bacche di Goji hanno conquistato da tempo il mercato occidentale.

Sono originarie degli altopiani di Tibet, Cina e Mongolia e appartengono alla stessa famiglia di patate, pomodori, melanzane e peperoncino. Riuniscono tutti gli aspetti benefici di tutti questi alimenti, tanto da guadagnarsi il titolo di frutti della longevità.

Cosa sono le bacche di Goji
Queste piccole perle rosse hanno forma allungata e un gusto dolce e acidulo. Hanno conquistato il mondo grazie alle loro qualità terapeutiche e nutritive. In Italia si possono trovare in diverse forme:
bacche essiccate succhi estratto titolato
Anche se la medicina convenzionale non ha ancora fornito prova ufficiale dei benefici delle bacche di Goji, inconfutabile è la ricchezza di sostanze nutritive che apportano: proteine, carboidrati, calcio, sali minerali, omega 3 ed omega 6, vitamine e fibre.

Note come validi antiossidanti, sono alleate della vista, grazie all’alta concentrazione di carotene e luteina. Inoltre aiutano a tenere a bada colesterolo, trigliceridi e pressione sanguigna. Aiutano anche a mantenersi in linea e, grazie alla vitamina C, agiscono come tonico sul sistema immunitario. C’è addirittura chi le consiglia per migliorare la sfera sessuale.
Come e quando utilizzarle
Un piccolo chicco che riunirebbe in sé un elisir di lunga vita, un “vaccino” antinfluenzale e un corroborante per la vita amorosa.

Queste amiche della salute sono, dunque, consigliate in diversi casi:
ricaricare un sistema immunitario debilitato affrontare un forte stress psico-fisico controllare o perdere peso reintegrare vitamine e sali
Attenzione, però! Le bacche di Goji sono sconsigliate a chi assume anticoagulanti e a donne incinte.

Per ottenere il massimo dei benefici andrebbero consumate fresche, magari associate anche a corteccia, radici e foglie della stessa pianta. Non esistono evidenze benefiche di prodotti lavorati industrialmente (che oltretutto prevedono l’aggiunta di zuccheri e farine).

Tuttavia ecco un consiglio per non perdere le loro proprietà benefiche. Le bacche di Goji temono la luce. Evitate di acquistare confezioni in plastica o vetro trasparenti, poiché la luce provoca l’ossidazione del prodotto. Preferite confezioni opache, non trasparenti e richiudibili. Ricordate inoltre di conservarle in un luogo asciutto e di preservarle da sbalzi di temperatura.
Dove trovarle
Molti supermercati sono riforniti di Goji secche o in succo, ma fate attenzione a come sono confezionate. Potete acquistarne online a prezzi più accessibili, ma provate a chiedere al vostro fruttivendolo di fiducia di procurarvene di fresche. Da qualche anno, infatti, sono state introdotte in colture locali e sostenibili. Farmacie ed erboristerie sono sicuramente i luoghi più indicati ad acquistare bacche di qualità.
Prodotti utili
La filiera produttiva ha integrato le bacche in diversi prodotti, anche nel comparto cosmetico. Eccone alcuni a base di questi preziosi frutti:
solari – Biopoint e Leocrema sono state due aziende pioniere nel lanciare queste linee saponi – Vidal e Sephora hanno realizzato detergenti elasticizzanti, idratanti e tonificanti a prezzi accessibili ( da 1,90€ a 8,90€) struccanti – Vitality by M è un’acqua micellare 3in1 per rimuovere impurità da viso, occhi e labbra antirughe – Bottega Verde e L’Erbolario, offrono molte alternative, dalle creme ai sieri, dagli stick agli olii
Un unico ingrediente e tante soluzioni per lo stesso obiettivo: la salute e il benessere di tutto l’organismo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Smalto semipermanente: che cos'è, i vantaggi e le controindicazioni

Schiscetta: cos'è e come si prepara in casa

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.